Al termine del match Lazio-Inter, il tecnico della Primavera Andrea Bonatti è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Ecco le due dichiarazioni:




“Ci sono tanti rimpianti per non aver portato a casa i tre punti, soprattutto considerando le tante occasioni costruite: mi riferisco in particolare ad Aliaj solo davanti al portiere ed al palo colpito da Petro. Al contrario, abbiamo subito il pareggio nell’unica occasione concessa, con un traversone su cui ci siamo fatti trovare tre contro tre al centro dell’area ed abbiamo preso gol. La squadra sta lavorando e crescendo, proseguiamo su questo percorso.




L’importante è l’applicazione dei principi di gioco sia offensivi sia difensivi. Abbiamo dimostrato i nostri valori ed una capacità di sacrificio che non deve mai mancare nelle squadre che alleno. Speriamo di riuscire presto a concretizzare di più. Oggi è andata così, altre volte eravamo stati eccessivamente penalizzati. La classifica non rispetta il nostro valore.




L’asticella si sta alzando. I ragazzi sono amareggiati per la mancata vittoria, che rappresenta quanto meritavamo sul campo. Il mio unico pensiero ora è alla gara con la Sampdoria che è di vitale importante, solo a quel punto penseremo alla sfida successiva”.

(Fonte e Foto: sslazio.it)



LASCIA UN COMMENTO