di Alessandro DE CAROLIS

Vigilia di Lazio-Udinese, ultima partita prima della sosta nazionali. Una partita che lo stesso Inzaghi ha definito “essenziale” per chiudere alla perfezione questo mese di incontri ravvicinati a pieno bottino. Una gara non facile nè scontata per i biancoazzurri contro un avversario ostico come l’Udinese reduce da due vittorie consecutive. Mister Inzaghi fa il punto sull’Udinese, sulla situazione Immobile e la condizione della squadra.




Udinese come capolinea di un filotto vincente:

“Domani abbiamo una partita non semplice perché affrontiamo una squadra che è in saluta. Viene da due vittorie importanti come Sassuolo e Atalanta. Hanno sistemato la classifica, troveremo una squadra in fiducia. Dovremo fare una partita molto attenta e dovremo portare a casa la vittoria”




La situazione di Immobile:

“Ieri ha fatto un allenamento discreto, alla fine aveva un problemino. Valuteremo cosa fare. È un ragazzo generoso. C’è fiducia però aspetteremo le risposte dal campo”.

Le possibili alternative in attacco senza Ciro:

“Come ho detto vedremo come risponderà oggi. Nella partita di giovedì Caicedo ha avuto un problema nel finale, è un giocatore importante che ci ha dato una grossa mano. Abbiamo anche Nani in quella posizione”.




Del Neri non firma per il pareggio:

“Rispetto Del Neri che è stato mio allenatore. Sappiamo che incontriamo una squadra molto fisica, molto strutturata. Ci saranno molto duelli e dovremo essere al 100%”.

Le chiamate in nazionale di Luis Alberto e Milinkovic

“Sono contento perché sono due giocatori che stanno facendo molto bene. Era strano che entrambi non giocassero nelle proprie nazionali. Per un giocatore è sempre un orgoglio rispondere alla chiamata della propria nazionale”.




Un’analisi sulla vittoria con il Nizza:

Abbiamo giocato contro una squadra importante. È stata una partita molto equilibrata perché il Nizza difendeva con sei uomini. Era una partita non semplice, abbiamo fatto ma anche concesso poco. Sono stati bravi i ragazzi nel vincerla nel finale”.

Una considerazione su un possibile margine di crescita ulteriore:

“Si può sempre migliorare giorno dopo giorno. Abbiamo fatto nel migliore dei modi questi primi tre modi ma ora non siamo più una sorpresa per il campionato e dovremmo impegnarci ancora di più””.




Situazione infermeria:

Wallace e Anderson stanno recuperando ma sono ancora convocabili. Rientrano da due delicati infortuni. Basta sarà convocabile ma non l ho convocato giovedì perché aveva fatto due soli allenamenti. Prenderà il posto di Caicedo”.

Nani centravanti:

“Nani sa bene cosa voglio da lui. Se dovesse prendere il posto di Immobile non ci dovrebbero essere problemi per le sue qualità. Parlerò con Nani ma anche se non è il suo ruolo non ci dovrebbero essere problemi”




La speranza di avere Immobile in campo:

“Abbiamo ancora una giornata per lavorare. Stamane sembrava stesse meglio ma un contro è stare bene a riposo e un conto dopo un allenamento. Valuteremo bene fino alla fine. Io rimango comunque fiducioso. Senza Immobile qualcosa di alternativo lo studieremo perché non avremo un punto di riferimento e quindi studieremo qualcos’altro in vista di domani”.

L’Udinese partita fondamentale:

“Siamo alla fine di un ciclo di partite ravvicinate. Domani abbiamo una partita importante per la nostra classifica e ho detto ai nostri ragazzi di affrontare al meglio l’Udinese essendo una squadra in salute e affamata”




Precedenti non favorevoli con Banti:

“Con Banti non ho precedenti favorevoli neanche da giocatore essendo stata la mia ultima espulsione della carriera quando ero in prestito all’Atalanta. Come allenatore è stato lui l’ultimo ad espellermi”.

Una possibile richiesta della Lazio di tutelare Immobile in nazionale:

“Immobile sembra un ragazzino ma ha 27 anni. Parlerò con la nazionale si ma è un ragazzo che si conosce e quindi sa come gestirsi. La nostra speranza da italiani è di vederlo in campo al centro dell’attacco. Andare ai mondiali è importantissimo”.




De Vrij e il rinnovo alle porte:

“De Vrij è una grandissima persona. Ho un bel rapporto con lui, essenziale con noi e spero che rimarrà il più a lungo possibile con noi”.



LASCIA UN COMMENTO

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.