di Alessandro DE CAROLIS 

Marcatore: 39′ Kone Ben (T), 45’+2′ rig. D’Alena (T), 48′ Rauti (T), 73′ Lukaj (L)

TORINO (4-3-1-2): Coppola; Gilli, Ferigra, Buongiorno, Fiordaliso; Oukhadda, D’Alena, Rauti; Kone Ben (77′ Ruggiero); Butic (78′ Bianchi), Millico (91′ Capone) A disp. Gemello, Bedino, Samakè, Filinsky, Munari, Celleghin, Gonella, Leveque, Laszo Ramos All. Federico Coppitelli

LAZIO (3-5-2):L Alia; Silva, Baxevanos, Petro; Spizzichino, Bari (85′ Peguiron), Miceli, Rezzi, Falbo (51′ Sarac); Lukaj, Javorcic (63′ Aliaj) A disp. Furlanetto, Boateng, Kalaj, Marchesi, Battistoni, Fidanza All. Andrea Bonatti

Arbitro: Federico Fontani (sez. Siena). Ass: Avalos-Vitali.

NOTE: Ammoniti: 22′ Bari (L), 61′ Sarac (L), 68′ Spizzichino (L) Espulsi: 90′ Ferigra (T) Recupero: 2′ pt; 4′ st.

La prima frazione si apre con i primi minuti con ritmi bassi e lenti, tipico dell’iniziale fase di studio tattico reciproco. Al 9′ la prima occasione è per i padroni di casa col tiro potente e centrale bloccato da Alia. La riposta della Lazio avviene al 14′ con la sforbiciata di capitan Miceli sul cross si Rezzi, Coppola para e neutralizza. Al 15′ altra iniziativa del Torino con Kone lesto nel crearsi lo spazio per concludere in porta, palla sul fondo per questione di centimetri. Al 26′ Bari non trova lo specchio della porta concludendo di testa sul calcio d’angolo di Miceli. I granata vanno vicini al vantaggio al 37′ con Milico che spara alto da un’ottima posizione. Nel finale di tempo Torino in vantaggio al 39′ col gol di Kone. Un gol fortuito vista la frittata fatta dal portiere biancoazzurro che gli consegna sui piedi il più facile dei gol. Nel minuto di recupero arriva il raddoppio granata: l’arbitro Fontani assegna un calcio di rigore per fallo di mano di Miceli. Dagli undici metri è D’Alena a battere Alia. Finisce così la prima frazione. Nella ripresa brutto avvio dei biancoazzurri che al 48′ subiscono il 3-0 di Rauti. Lazio troppo sbilanciata in avanti colpita dalla ripartenza avversaria, il colpo di testa di Rauti è imprendibile per Alia. Al 58′ prova a riaprire la partita Miceli con una gran botta dalla distanza deviata in angolo da Coppola. Lazio sfortunata al 67′ con il colpo di testa di Silva che esce per questione di millimetri. Ottima punizione di Miceli per la conclusione del compagno lasciato liberissimo in area dalla difesa granata. Al 72′ si rinnova il duello Miceli-Coppola con un altro calcio piazzato del capitano biancoazzurro. Uno splendido tiro a giro disinnescato anche questa volta dall’estremo difensore. Il gol ormai nell’aria arriva al 74′ col colpo di testa di Lukaj sul cross dell’onnipresente Miceli. Torino in inferiorità numerica al 90′ con l’espulsione diretta per Ferigra. Il difensore granata aveva subito fallo da Lukaj ma è stato espulso per un fallo di reazione (un colpo al costato) sullo stesso Lukaj. Al termine dei quattro minuti di recupero termina la partita. La Lazio cade allo stadio Filadelfia di Torino.

LASCIA UN COMMENTO