Non bastano due reti alla Lazio per portar via tre punti da Crotone.

Nel pomeriggio di ieri, la compagine guidata da mister Simone Inzaghi ha pareggiato per 2-2 allo Stadio Ezio Scida contro la formazione calabrese raggiungendo quota 72 punti nel campionato italiano di massima serie. I biancazzurri, anche in trasferta, hanno gestito il 59% del possesso palla totale, costruendo ben 11 occasioni da gol a seguito di 20 azioni manovrate.




Offensivamente, analizzando le iniziative della Lazio, emerge come i biancazzurri abbiano prodotto centralmente il maggior numero di occasioni, ovvero 18. Altre 13 azioni d’attacco sono state sviluppate sulla destra e le restanti 5 sulla catena mancina.

Ad aver contribuito particolarmente alla produzione offensiva dei biancazzurri è stata la variazione tattica finale apportata da mister Simone Inzaghi. Il tecnico piacentino, infatti, negli ultimi 10 minuti di gioco ha messo in campo un 4-1-4-1 atipico. Patric, Wallace, de Vrij e Caceres hanno composto la linea difensiva, Lucas Leiva ha continuato ad agire davanti la difesa con Milinkovic e Lulic ai suoi fianchi, ma più volti ad attaccare, Nani e Felipe Anderson sulle corsie a sostegno di Caicedo, unico terminale. Mediamente, inoltre, il baricentro della Lazio è stato registrato a ben 55,46 metri di distanza dalla porta difesa da Thomas Strakosha.




Al termine della sfida, Sergej Milinkovic è stato eletto come il Most Valuable Player di Crotone-Lazio. Il numero 21 biancazzurro ha partecipato a ben 8 azioni d’attacco, costruendo 5 occasioni da gol e riuscendo a concludere in 3 occasioni verso lo specchio della porta difeso da Cordaz. Sotto il punto di vista atletico, inoltre, il Sergente di mister Inzaghi ha percorso 11,168 chilometri. Milinkovic, inoltre, ha messo a segno la sua 12ª rete in questa Serie A, diventando il centrocampista più prolifico della storia della Lazio, a pari merito con Candreva. Inoltre, considerando le reti del serbo in tandem con quelle di Immobile, i due sono oggi la coppia ad aver realizzato il maggior numero di gol in un singolo campionato con l’Aquila sul petto (41).




Con i due gol messi a segno allo Scida, è salito a quota 44 il dato relativo alle segnati in trasferta dalla compagine di mister Inzaghi: si tratta di un autentico record nella storia del club considerando le sole sfide lontane dall’Olimpico. Nuovo primato in casa Lazio anche per quanto concerne i punti ottenuti fuori casa: Lulic e compagni ne hanno conquistati ben 40.

(fonte: sslazio.it)



LASCIA UN COMMENTO