Ex attaccante che ha vestito sia la maglia della Lazio, sia la maglia del Milan, Oscar Damiani è oggi un noto agente di calciatori ed è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio, nella trasmissione Laziali On Air, per parlare della sfida che vedrà opposti questa sera allo stadio Olimpico, nel posticipo di Serie A, biancazzurri e rossoneri:

Che partita c’è da aspettarsi tra Lazio e Milan?Una partita aperta, interessante e impronosticabile. Entrambe le squadre hanno le qualità per vincere la partita, Inzaghi e la sua Lazio sono senz’altro una sorpresa straordinaria e credo che saranno i piccoli episodi a fare la differenza in un match molto equilibrato.

Le due squadre in quale zona del campo dovranno vincere la partita?
Sarà determinante il centrocampo: sia Felipe Anderson sia Delofeu hanno le qualità per creare la superiorità in attacco, ma nella zona mediana vedo meglio la Lazio che ha più qualità stasera e soluzioni molteplici per andare in gol.

La situazione di Keita continua ad essere complessa a livello contrattuale:E’ difficile dire dove andrà Keita ed è antipatico entrare in vicende che riguardano un collega bravo e preparato come Calenda. Se non si arriverà al rinnovo a giugno la cessione sarà inevitabile, non si potrà certo attendere la fine del contratto. E’ un ragazzo forte e interessante ma sono convinto che il suo agente saprà gestirlo al meglio.

Su Immobile:E’ un giocatore completo, generoso, già al Torino aveva dimostrato tutto il suo valore. Può aver sofferto la grande concorrenza al Borussia Dortmund, ma in un ambiente in grado di stimolarlo è riuscito a tornare ad alti livelli e a mettersi in evidenza anche per la Nazionale.

Quale può essere il fiore all’occhiello di questa Lazio, degno dei top team europei?Anche se non è più giovanissimo direi Parolo, è un giocatore completo che sa garantire un rendimento sempre straordinario.”

Chi potrebbe spuntarla nella corsa verso l’Europa in Serie A?E’ difficile fare previsioni, il campionato è ancora molto lungo e per l’aspetto delle tre squadre ormai destinate alla retrocessione c’è una forte penalizzazione dello spettacolo. La lotta per l’Europa terrà viva l’attenzione anche perché per lo scudetto la Juventus è favoritissima. Difficile fare previsioni ma la lotta per la Champions e per l’Europa League sarà il tema dominante del finale di stagione in Serie A.

I capitali esteri che stanno arrivando in Serie A, in particolare quelli cinesi, potrà far tornare i club italiani ai massimi livelli in campo internazionale?
Ci vorrà qualche anno per questo processo, l’Inter sta investendo molto ma sta puntando forte anche sul settore giovanile e su giovani ragazzi italiani. Mano a mano che la competitività del campionato italiano crescerà, anche in campo internazionale miglioreranno i risultati.

LASCIA UN COMMENTO