di Giorgio BICOCCHI

Sezioni biancocelesti, si comincia a palpitare da venerdì sera quando al Palabianchini di Latina la Lazio Calcio a 5 del coach Mannino andrà alla caccia dei primi punti stagionali, ospite del Latina. I nerazzurri hanno sei punti, noi nessuno: per questo saremo cosretti a giocare con grande intensità perché la classifica è balorda (siamo ultimi a zero punti) e occorre in fretta invertire la tendenza.

E il prosieguo del programma? Eccolo, da sabato a domenica prossima. Ci sarò intanto un pomeriggio tutto biancoceleste da vivere tra l’Acquacetosa e il Foro Italico. Sabato infatti comincerà la Lazio Rugby (ore 15 al “Giulio Onesti”), opposta al Piacenza: torna il Campionato di Eccellenza e i biancocelesti inseguono la prima vittoria stagionale. Punti pesantissimi in palio. Serve una grande prova di squadra per scacciare gli incubi.

Alle 18 poi ecco, al Foro Italico, la Lazio Pallanuoto: i ragazzi di Tafuro giocano contro l’Ortigia Siracusa, formazione temibile. A zero punti nella classifica di A1, la Lazio è chiamata a sbloccarsi: guai sarebbe fallire l’approccio. Ancora fuori l’infortunato Di Rocco. Siracusa ha tre stranieri bravi, segna parecchio: insomma, un brutto avversario. Ma la nostra Lazio non ha scelta: deve vincere.

Sempre sabato la Lazio Ginnastica Flaminio sarà a Fabriano per la seconda prova della Serie A1 di ritmica: dopo l’ultimo posto colto a Sansepolcro, Corradini, Cavaliere, Martella, Pomponi e Ashirbajeva meditano la riscossa. E hanno davvero tutte le carte in regola per risalire la classifica. Le seguiremo con affetto, anche perché la ritmica è disciplina straordinaria.

Alle 18 di sabato, poi, al Palaramise di Settecamini, la Lazio Pallamano, capolista solitaria del girone D della Serie A2 affronterà una serissima candidata ai play-off, ovvero i Lyons Teramo. Confronto impegnativo anche perché gli abruzzesi – nella loro prima partita stagionale – hanno segnato ben 41 gol al Capua. Occhi aperti, certo, ma pure Teramo dovrà temerci.

Dalla Tiburtina alla Tuscia: alle 18 di sabato sarà anche il turno della Lazio Pallavolo, di scena a Civita Castellana al cospetto della formazione locale, ricca di buoni prospetti. Altro test importante per i ragazzi della coach Di Vanno che non vogliono certo fermarsi. I viterbesi hanno giocato fin qui dieci set, vincendo due partite per tre a due. Segno che non mollano. Ma noi inseguiamo con forza la terza vittoria di fila.

La Lazio Calcio Gaelico restituirà la visita agli Azur Gaels (ospitati un mese fa al “Tre Fontane”), disputando sabato pomeriggio a Nizza un interessante quadrangolare (presenti pure un’altra franchigia della Provenza e un club irlandese).

Domenica impegni attendono l’hockey e il calcio femminile. Per la seconda giornata della Serie B, sul terreno dell’Euroma Stadium di via Avignone, è in programma alle 11,30 Lazio-NCR Lazio. Rinviata a data da destinarsi invece Lazio-Campagnano. Alle ore 15, al Centro Sportivo Ottavia, in campo pure la Lazio Femminile contro il Grifone Gialloverde. Bisognerebbe cancellare in fretta lo stop patito una settimana fa contro la Real Colombo: vedremo se le nostre ragazze sapranno farlo.

Turno di riposo, invece, per le ragazze del Calcio a 5 che, martedì prossimo, sfideranno la capolista della Serie A Elite, la Real Statte, in una infuocata gara in programma in Puglia. Cinque boxeurs della Lazio Pugilato sono stati convocati per le eliminatorie dei campionati giovanili: si tratta di Iuliano, Spada, Qamili, Cancelli e Alaoma “Tyson”.

Primi partenze infine degli atleti della Lazio Atletica, iscritti alla storica Maratona di New York: un vagone di speranze sorvolerà l’Atlantico, approdando nella “Grande Mela

LEAVE A REPLY