Eugenio Fascetti è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione Laziali On Air:




Sul momento della Lazio:La squadra forse fino a pochi mesi fa stava andando anche oltre i propri limiti. 9 mesi in forma per tutta la stagione non si possono disputare, è importante stare vicino alla squadra per aiutarla a rialzarsi.




Sul caso Felipe Anderson:Forse questo ragazzo non ha mai sentito piena fiducia dall’allenatore e dalla società. Di sicuro una notizia così non doveva uscire sui giornali, il caso si sarebbe ridimensionato da solo. A volte gli allenatori dovrebbero entrare dopo venti minuti negli spogliatoi perché i nervi poi rischiano di essere a fior di pelle. Mi piacerebbe sapere chi è stato a far trapelare la cosa.




Chi sono i giocatori chiave di questa Lazio?Secondo me sono stati quelli in mezzo al campo, soprattutto Milinkovic-Savic. Sono ragazzi che devono essere sostenuti e supportati con la giusta continuità, anche perché sono anche abbastanza giovani.




Inter e Roma nella corsa Champions non sembrano stare meglio…Finora Spalletti è stato bravo a essere lì, ha un centrocampo dalla lentezza esasperante. Anche la Roma ha pregi e difetti, non escluderei certo la Lazio nella rincorsa all’obiettivo.

Ieri invece la Juventus si è ritrovata in difficoltà in Champions:Non so se la corsa europea possa influenzare quella per lo Scudetto, in caso di eliminazione col Tottenham ci potrebbe essere un contraccolpo o potrebbero aumentare le energie. Ieri la Juventus poteva vincere più agevolmente, non doveva sprecare le occasioni quando era in vantaggio.



LASCIA UN COMMENTO