Nel giorno dell’anniversario della scomparsa del padre Luciano, Stefano Re Cecconi è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione Laziali On Air:




Oggi è un giorno particolare non solo perché è la ricorrenza della scomparsa di papà ma anche perché è venuta a mancare Rosaria. Una persona che è difficile descrivere, possono capirlo solamente le persone che hanno avuto la fortuna di incontrarla. Rosaria è stata la Lazio per me, vicina ai colori biancocelesti dall’inizio alla fine. Sono passati tanti personaggi ma lei è rimasta, superiore a tutto questo. Rosaria viveva per la Lazio e aveva un grande rapporto anche con mio padre. Mi dispiace moltissimo non poter essere presente al funerale.




Ricordo che la mia famiglia seppe della tragedia di mio padre dal telegiornale. Fu un grande shock e mia nonna mi raccontò che Rosaria, nonostante il grande rapporto che aveva con papà e il dolore che a sua volta stava provando, si caricò sulle spalle la situazione aiutando la mia famiglia che in quel momento era ovviamente disorientata. La ricordo quando arrivava a Nerviano con il pullman di tifosi e il suo caratteristico impermeabile azzurro, con una gran voglia di Lazio e di venirci sempre a salutare. Mi auguro che oggi ci sia tanta gente a salutarla perché è stata una figura assolutamente straordinaria per il mondo laziale.”






LASCIA UN COMMENTO