La S.S. Lazio ricorda, a tre anni dalla sua scomparsa, Uber Gradella, portiere che in otto stagioni collezionò oltre 150 presenze con la maglia della Prima Squadra della Capitale.




Sarà sempre ricordato per aver anteposto l’amore verso la Lazio alla sua carriera da giocatore: nel 1949, Uber preferì abbandonare il calcio piuttosto che indossare una maglia diversa da quella biancazzurra.

(fonte: sslazio.it)






LASCIA UN COMMENTO