di Giorgio BICOCCHI

Una grande vittoria sul parquet della Fenice, anzi un trionfo visto il punteggio, con correlato primato nella classifica del Girone F della Serie B. E’ favoloso il momento della Lazio Pallavolo: undici punti in classifica, tre vittorie su cinque partite giocate, una crescita esponenziale di tutti i nostri interpreti, magistralmente guidati dalla panchina dalla Coach Di Vanno, uno degli indubbi segreti di questa squadra, neopromossa ma ricchissima di orgoglio e temperamento.

Tre set a zero alla Fenice, sul campo di una squadra veloce e brillante che però la Lazio con acume ha saputo contenere. Undici punti, primatista in classifica: la Lazio è attualmente la formazione romana regina della serie cadetta. È davvero una grande notizia per la polisportiva, per la società, per lo staff, per i tifosi, per i pallavolisti laziali e pure per tutti gli amanti del volley capitolino.

Quelli che non si rassegnavano a non avere una compagine di classe e dal futuro assicurato nel panorama metropolitano. Perché queste risorse, ad oggi, al termine di una striscia positiva zeppa di virtù, la Lazio ha rappresentato: pallavolo ficcante e redditizia, sedute di allenamento proficue, gli avversari puntualmente messi al tappeto. La Lazio è partita per salvarsi senza stress ma ha già compiuto un segmento di torneo a testa altissima, divenendo l’assoluta rivelazione del campionato.

Non sappiamo dove potrà arrivare questa squadra, meglio godersi queste ore spensierate e pensare alla prossima gara. Un vero e proprio scontro al vertice perché domenica al Palaluiss arriverà il Sarroch, appena sotto di un soffio in classifica. Ma la Lazio, primatista applaudita e rispettata, ora non trema…

(Fonte: sslazio.org)

LASCIA UN COMMENTO