Ci vorrà ancora qualche giorno per conoscere deferimenti e motivazioni del procuratore federale, Giovanni Pecoraro, sul caso degli adesivi discriminatori e dello spostamento dei tifosi della Lazio in Curva Maestrelli deciso da Claudio Lotito.

Ieri il club biancazzurro ha consegnato una ricca documentazione, la propria memoria difensiva e la richiesta di audizione del patron laziale. Se sarà necessario ascoltarlo si allungheranno i tempi. Se Pecoraro non lo riterrà fondamentale allora entro fine settimana si conosceranno gli eventuali deferimenti.

Il procuratore federale ha costituito un pool, inseriti anche avvocati civilisti, per meglio interpretare un caso che porterà ad una sentenza destinata a fare giurisprudenza.

Secondo Il Messaggero, la sensazione è che alla fine Lotito rischi solo una multa salata per lo spostamento di settore (art. 1 bis), mentre per quanto riguarda gli adesivi (art. 11) é probabile la chiusura dello stadio per un paio di giornate.

LASCIA UN COMMENTO