Il Messaggero in edicola oggi si fa il punto sulla situazione di Pedro: un accordo con la Roma da gestire, risalente all’approdo dell’attaccante spagnolo in biancazzurro, per arrivare alla fumata bianca per il rinnovo di contratto con la Lazio.




Prima della trasferta in Liguria, tra l’altro, era tornato di moda il futuro di Pedro. «Mi sembra molto convinto di rimanere», le parole dell’allenatore dalle quali è nato un turbinio di voci legate al bonus pro Roma che in realtà l’ex Chelsea e Barcellona deve ancora ricevere. Al momento del divorzio il club giallorosso e il canario si erano accordati in maniera tale che, se alla fine del contratto con la Lazio fosse rimasto senza squadra la Roma gli avrebbe versato tutta la cifra pattuita (circa 700 mila euro). In caso di rinnovo – o accordo con qualsiasi altro club – entro il 10 settembre 2023 invece gli sarebbe spettata la metà dell’importo. In sostanza: Pedro non deve nulla ai giallorossi. Motivo in più per credere che difficilmente non continuerà a sgasare sulle due fasce del tridente di Sarri anche la prossima stagione, magari in Champions League, praticamente il giardino di casa sua.






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.