Dopo il ko in Supercoppa il campionato del Milan riprende dallo scenario dello Stadio Olimpico e dalla sfida contro la Lazio di Maurizio Sarri, ultimo appuntamento del girone d’andata. Una partita che il tecnico rossonero Stefano Pioli ha presentato in conferenza stampa, da Milanello.




“Dobbiamo affrontare questi momenti di difficoltà, sarà un altro esame da superare con unità e umiltà. Le critiche sono giuste perché le prestazioni in questo periodo sono al di sotto delle nostre aspettative, che sono molto alte perché siamo il Milan. Abbiamo vissuto esperienze dove affrontavamo tutto con più leggerezza, ora serve compattezza e voglia di reagire. Sono stati dieci giorni difficili, nei quali abbiamo giocato spesso e dovevamo fare di più. Ho molta fiducia nei miei giocatori”.

“La Lazio sta facendo un ottimo campionato, sono in crescita rispetto allo scorso anno e sono guidati da un allenatore di assoluto livello. Li conosciamo, sanno palleggiare bene ma anche attaccare la profondità con velocità e qualità. Entrambe le formazioni vorranno controllare l’andamento della gara, perciò dovremo essere più determinati e concreti. Mi aspetto divedere una squadra molto attenta e concentrata, oltre all’approccio è importante anche la continuità lungo tutto l’arco dei 90 minuti”.

“Alleno un gruppo responsabile e che vive di emozioni. Quando sono negative bisogna affrontare le delusioni nel modo corretto, non cerchiamo mai un colpevole ed è questo il nostro modo di ragionare. Tutti dobbiamo fare di più. Il recupero di Ibra procede bene, non so quando sarà disponibile ma è sempre presente con il gruppo. Giroud e Theo stanno bene e sono motivati. Non credo che modifiche a livello tattico possano essere la soluzione. Abbiamo sempre sviluppato differenti opzioni nel modo di stare in campo e lo faremo anche domani. Dovremo essere cinici e concreti in entrambe le fasi di gioco”.

(fonte: acmilan.com)






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.