L’edizione romana del quotidiano La Repubblica fa il punto sul possibile arrivo di Matias Vecino alla Lazio: un affare da tempo in via di definizione, ma senza una cessione il tempo per portare l’uruguagio alla Lazio potrebbe scadere.




La Lazio è stata avvertita, Vecino non può e non vuole più aspettare: o si chiude subito o niente. La società biancoceleste lo aveva bloccato da settimane e messo in stan-by in attesa di sfoltire il reparto di centrocampo, cedendo almeno uno tra Akpa Akpro e Kiyine. Invece a Formello hanno dovuto rivedere i piani e anticipare le mosse: ora ogni giorno è buono per la firma del 30enne svincolatosi dopo l’esperienza all’Inter (126 presenze e 13 gol). Ha dato priorità a Sarri nonostante le altre proposte sul tavolo (una squadra estera e una italiana), ma ora il tempo stringe e chiede risposte Vecino, che può ritrovare il tecnico con cui ha già lavorato all’Empoli. Pronto un contratto da 2 milioni netti annui più bonus.






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.