L’edizione di domenica 24 luglio 2022 della Gazzetta dello Sport punta i fari sull’evoluzione tattica di Mattia Cancellieri: l’attaccante classe 2002 appena arrivato alla Lazio dal Verona potrebbe trasformarsi in punta centrale sotto la guida di Maurizio Sarri.




Il tecnico è stato chiaro con il ragazzo romano, cresciuto nella Roma e passato poi al Verona prima di arrivare in biancoceleste. Pur essendo lui un attaccante esterno, Sarri aveva ed ha intenzione di trasformarlo in punta centrale. L’allenatore lo vede bene come vice Immobile ed ha iniziato a plasmarlo in tal senso sotto le Tre Cime di Lavaredo. L’esperimento è andato bene, anche meglio del previsto. Cancellieri si è calato molto bene nella parte, non ha evidenziato particolari difficoltà. Anzi, è apparso assolutamente a suo agio nella nuova posizione, nella quale peraltro aveva giocato di tanto in tanto già ai tempi delle giovanili. Sarri è rimasto molto soddisfatto della sua risposta. Il ritiro precampionato serviva al tecnico percapire se questa metamorfosi potesse realizzarsi (in caso contrario si sarebbe dovuto cercare sul mercato un’altra punta). Lui ne era convinto, però serviva la conferma del campo. Che è arrivata puntuale grazie anche alle motivazioni del ragazzo. Che si è messo a disposizione dell’allenatore senza alcuna remora.






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.