Claudio Lotito, presidente della Lazio, nell’incontro avuto con Setti, omologo dell’Hellas Verona, ha parlato di Casale, vero pallino di Sarri per la difesa, ma anche di altri giocatori. In special modo di Lasagna e Simeone, che però non piacciono all’allenatore perché non li ritiene adatti al suo gioco. Sarri ha scelto Caputo come vice Immobile, perché costa il giusto (1,5 milioni da versare alla Samp) e perché contrariamente ad altri giocatori, come Mertens per esempio, è pronto anche a stare alle spalle del titolare senza patemi. Pinamonti è un altro nome che piace molto ma l’Inter non è così convinta di lasciarlo partire e i costi sarebbero molto alti. A riportarlo è Il Messaggero.






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.