di Gian Luca MIGNOGNA

Oggi allo “Stadio Olimpico” di Roma, ore 20:45, andrà in scena Lazio-Sampdoria, match valido per 36° turno della Serie A 2021/2022. I biancazzurri di Sarri sono reduci dal colpo esterno di La Spezia (3-4) che ne ha legittimato le chances di qualificazione alla prossima Europa League, mentre i blucerchiati di Giampaolo nello scorso turno hanno battuto il Genoa nel derby della Lanterna (2-1) segnando un passaggio forse decisivo nella lotta per la salvezza. All’andata, a Genova, prevalse la Lazio con un perentorio 1-3, firmato da Milinkovic (2), Immobile e Gabbiadini.

PRECEDENTI – Il primo confronto in assoluto tra i due club si disputó in Serie A nella stagione 1946/47: la spuntò la Lazio che si impose in casa con un sonoro 4 a 0. L’ultima gara allo Stadio Olimpico coincide con l’ultimo successo biancazzurro tra le mura amiche: il 20 febbraio 2021 finì 1-0, grazie ad una rete risolutiva di Luis Alberto. Nella stagione precedente la Lazio si impose sui blucerchiati con un pirotecnico 5-1, frutto della rete iniziale Caicedo, di una tripletta di Immobile, del gol finale di Bastos e di quello della bandiera messo a segno da Linetty per i liguri. L’ultimo pareggio in terra romana risale all’8 dicembre 2018, allorquando la contesa terminò 2-2 per effetto delle reti di Quagliarella, Acerbi, Immobile e Saponara (quest’ultimo al 54′ della ripresa, al termine di nove lunghissimi minuti di recupero). Storica la partita svoltasi il 7 maggio 2017, allorquando il match si concluse con un ancor più sontuoso 7-3 per la Lazio “griffato” dai gol di Keita, Immobile, Linetty, Hoedt, Anderson, De Vrij, Lulic, Immobile e doppio Quagliarella. La Sampdoria non si impone nella città eterna, sponda laziale, dal 23 gennaio 2005, giorno in cui il tabellino registrò un 1-2 a favore dei genovesi per effetto di un rigore di Flachi e dei gol di Kutuzov e Rocchi.

STATISTICHE – Le due compagini in Serie A si sono affrontate 111 volte, con i biancazzurri che nel corso degli anni sono diventati un’autentica bestia nera per i sampdoriani. La Lazio, infatti, prevale nettamente sia nel bilancio complessivo (53 vittorie, 27 sconfitte, 31 pareggi), sia in quello casalingo (33 vittorie, 14 pareggi, 8 sconfitte), sia negli scontri al “Marassi” (20 vittorie, 19 sconfitte, 17 pareggi). Infine, uno sguardo alle marcature: le reti laziali ammontano a 167, mentre quelle sampdoriane a 118.

Resta da precisare che in serie cadetta i due club si sono intercettati solo nel 1980/81 e nel 1981/82, riportando i seguenti risultati.

1980/81: Lazio-Sampdoria 0-1, Sampdoria-Lazio 1-1;

1881/82: Lazio-Sampdoria 0-0, Sampdoria-Lazio 1-1.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.