di Gian Luca MIGNOGNA 

Oggi pomeriggio alle h. 18:00 andrà in scena il match Salernitana-Lazio, secondo anticipo del 22° turno della Serie A 2021/22. Sarà una gara ad alta tensione per entrambe le squadre, con i biancazzurri di Sarri a caccia di una vittoria che manca sin da prima della sosta ed i granata di Colantuono che, dopo il cambio societario, vorranno far punti a tutti i costi per dar seguito alla loro rincorsa verso la salvezza.

Quello odierno sarà il sesto confronto diretto tra Salernitana e Lazio in Serie A: nelle prime cinque sfide non si è registrato alcun pareggio (tre vittorie dei biancazzurri e due per i campani). La Salernitana, infatti, ha fatto proprie entrambe le gare casalinghe giocate in massima serie contro la Lazio: il 21 settembre 1947 spuntandola 2-0 sui capitolini ed il 1° novembre 1998 vincendo per 1-0.

La Lazio, per contro, è sempre uscita vincente sugli ippocampi nei match disputatisi nella Capitale. Il 27 febbraio 1948 gli aquilotti si imposero allo Stadio Nazionale per 3-1, grazie alle reti di Magrini e Onorato e ad una doppietta di Penzo. Nella stagione 1998/99, inoltre, i biancazzurri inflissero ai campani un roboante 6-1, griffato dalle retl di Vannucchi, Negro, Vieri e Nesta, da un autogol di Fresi e da una doppietta di Salas. Nel match d’andata della stagione in corso, infine, i romani hanno conquistato i tre punti con un perentorio 3-0,  firmato da Immobile, Pedro e Luis Alberto.

Statisticamente, tuttavia, esistono anche altri due precedenti risalenti al Campionato Misto A/B 1945/46, il torneo post bellico di ristrutturazione dei campionati italiani, in cui la Lazio allo Stadio Nazionale la spuntò 2-1 grazie alle reti di Lombardini, Koenig e Volpe, ma anche allora la Salernitana vinse in casa rifilando ai romani un netto 2-0.

Alla Prima Squadra della Capitale,  peraltro, il colpaccio esterno è riuscito soltanto nella Coppa Italia del lontano 5 settembre 1982, allorquando si impose al “Vestuti” per 3-2: per i laziali segnarono Ambu, D’Amico e Giordano, mentre per i salernitani Zaccaro e Fracas.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.