In occasione della trasferta di Europa League i tifosi del Napoli, infatti, potranno volare a Mosca, anche se a causa della pandemia dovranno presentarsi allo stadio certificando di aver completato due dosi di vaccino Sputnik oppure di essere guariti dal Covid da meno di sei mesi. Insomma trasferta non semplice visto che il viaccino russo non viene iniettato in Italia e il certificato dovrà essere riconosciuto dalle autortià russe, con lunga trafila burocratica da sostenere.




E’andata ancora peggio ai tifosi della Lazio che invece proprio non potranno seguire la squadra in trasferta. Per evitare il diffondersi del contagio infatti le autorità hanno vietato l’accesso allo stadio della Lokomotiv ai tifosi ospiti. Ora la domanda è d’obbligo: perchè i tifosi del Napoli possono raggiungere Mosca e quelli della Lazio no? Un mistero a cui nessuno è riuscito a dare risposta.

(fonte: www.calciotoday.it)






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.