Senad Lulic, ex capitano della Lazio, ha rilasciato un’intervista al quotidiano svizzero Blick, parlando dell’addio alla Lazio e del suo futuro prossimo:




Non ho ancora preso una decisione definitiva su come procedere. Al momento sono nella fase in cui sto valutando cosa è meglio per la mia famiglia e per me. Sono senza club da fine maggio. Mi concedo ancora un po’ di tempo. Chi lo sa? Se ci fosse un progetto interessante… È sempre stato l’obiettivo di mia moglie ed io tornare a casa in Svizzera prima o poi. Ora siamo tornati a Coira, i nostri figli vanno a scuola qui, qui ci siamo sistemati. Se succedesse qualcosa in Svizzera, sarebbe fantastico. Ma non escludo un impegno all’estero.

Fino al mio gol nella finale di Coppa Italia del 2013 contro l’AS Roma mi muovevo senza problemi in città, dopo è diventato impossibile. Ma questo fa parte del nostro lavoro. È diverso qui a Coira. Qui possiamo mangiare fuori in tranquillità. L’esperienza a Roma è stata fantastica, abbiamo tanti amici a Roma, anche al di fuori del calcio. Due dei nostri tre figli sono nati lì. Amavamo vivere a Roma e ancora oggi andiamo a trovarci spesso. I nostri figli sono cresciuti trilingue, bosniaco, italiano e tedesco“.






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.