di Alessandro DE CAROLIS 

Nella conferenza stampa della vigilia è intervenuto Sergej Milinkovic Savic. Insieme al tecnico Maurizo Sarri presenta la sfida di domani sera all’Olimpico.

“Nel derby siamo entrati in campo in modo diverso rispetto alle gare precedenti, ora nelle prossime partite servirà avere la stessa mentalità. Non ero consapevole di aver siglato il gol nel derby, dopo la botta sono rimasto a terra ed i compagni mi hanno aiutato a riprendermi. Peccato non aver potuto esultare per una rete simile”.

“Il mister ha vinto l’Europa League, proverà a ripetersi e noi siamo pronti a seguirlo. Cercheremo di andare più avanti possibile. Con Strakosha siamo amici stretti, se domani avrà spazio sicuramente giocherà nella maniera migliore. Nikolic l’ho conosciuto solo sei mesi, ho debuttato con lui in una gara che perdevamo per tre a zero, quindi non ho bellissimi ricordi”. 

“Il derby vinto ci dà la spinta in più per la prossima partite, ora testa alle sfide che verranno. Peccato per il cammino in Europa League nel 2018 chiuso con la sconfitta contro il Salisburgo, quest’anno quella brutta serata sarà un motivo in più per arrivare fino in fondo. Faremo di tutto per arrivare in alto. Sono contento di essere da tanti anni alla Lazio e di vestire la fascia da vice capitano. Sto bene qui, penso solo a giocare bene aiutando la squadra, poi ogni anno a fine stagione si ragiona sul da farsi”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.