di Alessandro DE CAROLIS

FIORENTINA-LAZIO 2-1

Marcatori: 8′, 33′ Spalluto (F), 58′ Bertini (L)

FIORENTINA (3-5-2): Luci; Chiti, Fiorini, Dutu; Milani, Bianco (88′ Giordani), Corradini, Neri (59′ Krastev), Pierozzi; Munteanu, Spalluto A disp.: Ricco, Fogli, Gentile, Di Stefano, Saggioro, Gabrieli, Ghilardi, Agostinelli, Toci, Tirelli All.: Alberto Aquilani

LAZIO (4-3-1-2): Furlanetto; Floriani Mussolini, Franco, Armini, Ndrecka; A. Marino, Bertini, Czyz (87′ Tare); Cesaroni (46′ Adeagbo); Moro, Castigliani (73′ Nimmermeer) A disp.: Pereira, Peruzzi, Novella, Pica, T. Marino, Pino, Marinacci, Campagna, Ferrante All.: Leonardo Menichini

ARBITRO: Andrea Colombo (sez. di Como) assistenti: Laudato – Ceccon

NOTE: Ammoniti: 30′ Czyz (L), 63′ Krastev (F), 70′ Adeagbo (L), 72′ Armini (L) rec: 0′ pt, 5′ st

Una finale che lascia l’amaro in bocca al termine dei 90′ di gioco. La Lazio regala un tempo alla Fiorentina e risorge troppo tardi nella ripresa. Un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Un tempo per parte, tanto bel gioco visto in campo, con due formazioni che hanno dato battaglia. La doppietta di Spalluto regala alla Fiorentina la sua seconda Coppa Italia consecutiva. Il gran gol su punizione di Bertini è la sintesi perfetta della magnifica ripresa dei biancazzurri. Al 75′ viene negato sulla linea di porta la rete del clamoroso pareggio. Mussolini tira a botta sicura ma un difensore viola salva il risultato. Un episodio che ha deciso la partita. Tanta sfortuna per la Lazio, ma tanto rimpianto per quel brutto primo tempo. Ora testa al campionato, dove c’è una salvezza da centrare.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.