di Gian Luca MIGNOGNA

Oggi alle 18 andrà in scena Bologna-Lazio, il più importante degli anticipi del 24° turno della Serie A 2020/21. Sarà un vero e proprio revival tra la Lazio di Simone Inzaghi reduce dal successo con la Fiorentina (1-0) e il ko interno con il Bayern in Champions (1-4) ed il Bologna di Sinisa Mihajlovic che ha chiuso con un duplice 1-1 gli ultimi due match di campionato con Benevento e Sassuolo.

PRECEDENTI – L’ultimo match in terra emiliana si è disputato il 6 ottobre 2019, allorquando la contesa terminò 2-2 grazie alle reti di Krejci e Palacio e ad una doppietta di Ciro Immobile. In precedenza la Lazio era tornata a Roma con il bottino pieno per tre volte consecutive: finì 0-2 (altra doppietta di Immobile) nel 2016/17, 1-2 nel 2017/18 (Milinkovic, poi gol ed autogol di Lulic) e 0-2 nel 2018/19 (Luiz Felipe e Lulic). L’ultimo pareggio allo Stadio “Dall’Ara” risale alla stagione 2015/16, nella quale il confronto si concluse con vibrante 2-2 (doppio vantaggio iniziale dei felsinei con reti di Giaccherini e Destro, poi grande rimonta laziale e pari acciuffato con le firme di Candreva e Lulic). L’ultima volta in cui fu invece il Bologna a spuntarla in casa propria risale al 2010/11, occasione in cui i felsinei si imposero con un perentorio 3-1 che fece da preambolo ad una clamorosa rissa finale.

STATISTICHE – Complessivamente i due club si sono confrontati in Serie A 133 volte, con un bilancio generale che pende a favore della società capitolina (52 vittorie, 37 pareggi, 44 sconfitte). La Lazio ha maturato questo vantaggio negli scontri diretti prevalentemente in casa propria, perché a Bologna il parziale vede decisamente in vantaggio i rossoblu (33 vittorie, 18 pareggi, 15 sconfitte). In terra felsinea, inoltre, a tutt’oggi i gol realizzati sono stati 173 in totale (110 bolognesi, 67 laziali). Nel computo totale delle reti segnate, viceversa, prevalgono i biancazzurri per 191 a 181.

Il successo più largo degli anfitrioni fu il 7-2 imposto ai biancazzurri nella stagione 1950/51, mentre la più “corposa” vittoria corsara della Lazio risale al 1951/1952, quando la prima squadra della capitale espugnò l’Emilia per 4-2 con una memorabile tripletta del turco Şükrü Gülesin.

Per tuziorismo statistico è giusto ricordare che Lazio e Bologna si sono affrontate per la prima volta in serie cadetta nella stagione 1982/83: finì 1-1 all’Olimpico e 2-1 per i felsinei al Dall’Ara. La seconda circostanza si verificò nel 1985/86: anche in quel caso fu pareggio a Roma (0-0) e vittoria del Bologna in casa propria (1-0). La terza risale al 1986/87: la Lazio vinse in casa 2-1 e perse in Emilia 1-0. L’ultimo confronto in Serie B, infine, è datato 1987/88, annata nella quale la Lazio tornò finalmente e costantemente nella serie maggiore (Lazio-Bologna 2-2, Bologna-Lazio 2-0).

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.