di Alessandro DE CAROLIS

Il direttore sportivo Igli Tare ha presentato Wesley Hoedt in conferenza stampa. Un ritorno, il primo nell’era Lotito, dopo una parentesi di tre anni in giro per l’Europa.




Tare: “Siamo qui oggi a presentare Wesley Hoedt. Non è un nome nuovo per noi e per la nostra gente. È stata una scelta condivisa con l’allenatore e me. Serviva un difensore centrale che conoscesse il campionato, l’italiano e il nostro ambiente. Abbiamo parlato e scelto lui. Siamo contenti di presentarlo oggi, sono convinto che sarà un grande acquisto per la nostra squadra”.

Hoedt: “Io qualche settimana fa ho parlato con il mister che mi aveva chiamato. Abbiamo parlato e da li è nata l’idea di tornare. Inzaghi è stato importante nella mia scelta. Io darà tutto per questa maglia, per i nostri tifosi e la società. Ho giocato tante partite in più. Ho giocato in altri tre campionati e spero di portare qualcosa in più. Sono tornato più maturato caratterialmente e tecnicamente. Adesso tocca a me farmi vedere”.




“Ho imparato che devi vedere solo te stesso. Solo io decido il mio futuro. Qualcosa ho di certo sbagliato, ma ho imparato tante cose come persona e calciatore”.

“In quell’anno sia il mister che l’allenatore mi avevano detto di rimanere. Infatti avevo sbagliato io decidendo di andarmene”.

“Mi sono allenato durante il lockdown. Fisicamente sono pronto, devo solo entrare nei meccanismi della squadra”.

“Io posso giocare sia sul centrodestra che sul centrosinistra”.

”Si, ho parlato con De Vrij essendo un mio amico. Ma solo del mio rientro in Italia, niente di più”.






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.