Roma e provincia sono state tappezzate da migliaia di manifesti per ricordare il leader della Curva Nord, Fabrizio Piscitelli, ad un anno dalla sua morte. “Diabolik”, come lo chiamavano tutti i tifosi della Lazio, è stato ucciso in un agguato il 7 agosto dello scorso anno da un killer vestito da runner, mentre era seduto su una panchina del Parco degli Acquedotti all’Appio Claudio.

Proprio per la ricorrenza dell’anniversario della sua morte, gli Ultras Lazio e i suoi amici hanno tappezzato tutte le zone di Roma e Provincia con i manifesti raffiguranti l’immagine del fumetto di Diabolik e la scritta “Diablo Vive”, accompagnata dalla data 7/8/2019 – 7/8/2020.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.