Sergio Petrelli, ex difensore biancazzurro, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Ecco le sue parole:

“La sconfitta di ieri purtroppo vede la Lazio dire addio ai sogni scudetto. La stagione dei biancazzurri rimane comunque strepitosa, visto che la qualificazione alla prossima Champions League è ormai blindata. La squadra di Inzaghi ha pagato i tanti infortuni e le gare ogni tre giorni, a causa di un calendario compresso. 

Ieri il Lecce è stato più motivato di Immobile e compagni, questo ha fatto la differenza. La Lazio attuale è una lontana parente di quella ammirata prima del lockdown, quando archiviava facilmente quasi ogni partita. Adesso però non bisogna mollare a livello mentale, occorre cercare la vittoria già sabato prossimo contro il Sassuolo.

La squadra di De Zerbi è in grande forma, sa attaccare bene gli spazi giocando un calcio offensivo. I neroverdi hanno le qualità giuste per far male a chiunque, sicuramente il calendario non è stato amico dei biancazzurri, che hanno trovato squadre molto forti, a partire dall’Atalanta, dove quei 20′ iniziali avevano illuso tutti”.

(Fonte: sslazio.it)

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.