22 febbraio 1998, Lazio-Inter 3-0: tris da Scudetto contro il Fenomeno. Dopo una lunga ascesa un classifica, la Lazio cerca di superare l’esame di maturità contro l’Inter di Ronaldo e lo fa nel modo più brillante possibile. Fuser e Boksic riescono a indirizzare la partita già nel primo tempo, Casiraghi mette il sigillo: la Lazio è diventata grande e vivrà un ciclo che nel giro dei successivi due anni e mezzo la porterà a conquistare ben sette trofei (Scudetto, due Coppa Italia, due Supercoppe Italiane, la Coppa delle Coppe e la Supercoppa Europea).




IL TABELLINO

SERIE A, 22 FEBBRAIO 1998

LAZIO-INTER 3-0

Marcatori: 25’pt Fuser, 28’pt Boksic, 39’st Casiraghi

LAZIO: Marchegiani, Negro, Nesta, G. Lopez, Favalli, Fuser (41’st Rambaudi), Venturin, Jugovic, Nedved, Boksic (22’st Casiraghi), Mancini (30’st Gottardi). Panchina: Ballotta, Grandoni, Marcolin. Allenatore: Eriksson.

INTER: Pagliuca, Fresi, Colonnese, Bergomi, Moriero, Zanetti, Paulo Sousa, Cauet (14’st Zé Elias), Milanese, Ronaldo, Djorkaeff (9’st Kanu). Panchina: Mazzantini, Sartor, Galante, West, Rivas. Allenatore: Simoni.

Arbitro: Collina di Viareggio









LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.