17 febbraio 1974, Lazio-Juventus 3-1: festa nello scontro Scudetto. I bianconeri sognavano l’aggancio in vetta con una vittoria all’Olimpico, arriva invece una straordinaria vittoria biancazzurra nonostante due rigori per la Juve, uno realizzato da Anastasi, uno parato da Pulici a Cuccureddu. E la squadra di Maestrelli si ritrova a +3 sul Napoli secondo e a +4 sulla Juventus terza.

IL TABELLINO

SERIE A, 17 FEBBRAIO 1974

LAZIO-JUVENTUS 3-1

Marcatori: 5’pt Garlaschelli (L), 27’pt Chinaglia (L), 10’st Anastasi rig. (J), 21’st Chinaglia rig. (L)

LAZIO: Pulici, Petrelli (27’st Polentes), Martini, Wilson, Oddi, Nanni, Garlaschelli, Inselvini, Chinaglia, Frustalupi, D’Amico. Panchina: Moriggi, Manservisi. Allenatore: Maestrelli.

JUVENTUS: Zoff, Spinosi, G.Marchetti, Furino (1’st Viola), Morini, Salvadore, Gentile, Cuccureddu, Anastasi, Capello, Altafini. Panchina: Piloni, Bettega. Allenatore: Vycpalek.

Arbitro: Panzino di Catanzaro

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.