Dopo mille emozioni, arriva il momento della premiazione: Primi nella Capitale in tutto e per tutto, Stefano Mauri alza al cielo, in faccia a rivali che avevano caricato fino all’inverosimile la partita definendola più importante di una finale di Champions League, la sesta Coppa Italia della storia della Lazio. 26 maggio, che giornataccia!




a






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.