di Alessandro DE CAROLIS

Ecco le pagelle di Lazio-Siviglia, match valido per l’andata dei sedicesimi di Europa League. Acerbi e Leiva sugli scudi, prestazione da leoni della squadra. Da rivedere Marusic e Lulic.

Strakosha 6: incolpevole sul gol di Yedder. Nonostante il Siviglia abbia attaccato di più con tanta pressione nell’area biancazzurra, non ha dovuto fare parate decisive o impegnative.

Bastos 5.5: sulla destra arrivano i maggiori pericoli. Soffre molto la velocità degli avversari. Qualche marcatura da rivedere per il difensore angolano. Sfortunato anche lui nel dover uscire causa infortunio alla coscia (dal 50’st Luiz Felipe 6: appena entrato ha la prima palla-gol della ripresa con una conclusione sulla punizione di Cataldi.

Acerbi 6.5: primo tempo in difficoltà con il numero 9 spagnolo Ben Yedder ma è il migliore del reparto difensivo. Nella ripresa sale in cattedra cercando di limitare gli andalusi. Al 64’ salva un gol fatto sulla linea di porta e tiene a galla la Lazio. Nel finale quando non deve difendere fa l’attaccante aggiunto. Immenso.

Radu 6: dalla sua parte il Siviglia ha offeso più nella ripresa che nel primo tempo. Prende un giallo abbastanza fiscale, ma non sfigura. Anche lui avrebbe bisogno di rifiatare ma vista l’emergenza infortuni non si può.

Marusic 5.5: contro l’Inter aveva dato segnali ottimi di un ritorno di fiamma improvviso. Dopo la prova incolore a Frosinone anche oggi delude le aspettative. Spinge poco e copre poco lasciando Bastos contro due avversari. Ha una grossa occasione pochi minuti dopo il gol andaluso ma la sua conclusione è troppo centrale.

Leiva 6.5: deve tirare avanti la carretta da solo. Una sufficienza per la sua voglia di lottare e la sua grinta dimostrata anche in una partita non facile come oggi. Ha una grossa occasione al 84’ arrivando al tiro al limite dell’area con la palla finita largamente sul fondo. Poteva fare meglio ma di certo non è un goleador. Da apprezzare la sua generosità nell’accompagnare l’azione offensiva. Giocatore da clonare.

Parolo 6: prende una dolorosa storta mettendo il piede male in un contrasto di gioco. Da vero leader resta in campo vista l’emergenza. Si arrende nell’intervallo per non peggiorare la lista infortunati in casa Lazio (dal 45’st Cataldi 6: non è facile esprimersi in una partita strana come quella di stasera. Si fa notare sui calci piazzati con traiettorie interessanti come quella al 56’ per il neo entrato Luiz Felipe)

Luis Alberto 5.5: recuperato in extremis ma non ancora in condizione tanto da durare appena 45’. Non incide nella prima frazione, perde molti palloni. Non ispira il gioco offensivo a dimostrazione di un rientro forzato (dal 44’pt Durmisi 6: aria di derby per il terzino ex Betis Siviglia. Convince questa volta dimostrando di essere in condizione e con buone idee)

Lulic 5.5: il capitano biancazzurro non è nel suo periodo migliore. Manca la benzina nelle gambe e infatti le sue corse sulla fascia non si vedono quasi più. Esce sempre con la maglia sudata per l’impegno ma quando il corpo non risponde è difficile fare la differenza.

Correa 6: anche lui non al top della condizione. Senza Immobile Milinkovic e Luis Alberto si carica lui la squadra sulle spalle. Dopo una prima frazione un po’ opaca di riscatta nella ripresa dando qualche pericolo alla difesa andalusa.

Caicedo 5.5: fatica molto mancando la qualità offensiva nel gioco della Lazio. Gli arrivano pochi palloni giocando spalle alla porta. Ci mette la solita generosità ma la difesa spagnola non lascia spazi. Gioca più di sponda che di finalizzazione.

 

Inzaghi 6: una sufficienza perché la sua faccia nel momento dell’infortunio di Bastos la dice tutta. Una Lazio falciata dagli infortuni soprattutto nei suoi uomini chiave. Non è di certo un momento fortunato per la sua squadra. Giocare ogni tre giorni è dispendioso, e mai come quest’anno il calendario è stato così serrato. Un applauso ai suoi ragazzi che nonostante l’emergenza totale le hanno provate tutte fino all’ultimo minuto.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.