Al termine del match con la Juventus, il tecnico biancazzurro Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Ecco le sue parole:

“Il calcio è crudele. Abbiamo battuto due volte la Juventus lo scorso anno, ma non avevamo giocato come oggi, le gare erano state più aperte: avremmo meritato di vincere questa sera, la pecca è di non aver siglato il gol del 2-0. Dobbiamo pensare positivo perché ragionando così torneremo a vincere presto. Dopo le prime due sconfitte la classifica non è bella come nella chiusura del girone di andata.

Bisogna sempre migliorarsi, ora prima di affrontare il Frosinone, giovedì affronteremo l’Inter in una gara di Coppa Italia molto importante: di volta in volta sceglierò la formazione migliore. Saremo affamati di vittorie ed avremo tre giorni per recuperare: c’è amaro in bocca perché avrei voluto regalare un successo ad un pubblico meraviglioso che ci ha sostenuti dall’inizio alla fine questa sera. A volte il campo non paga la prova, abbiamo anche i numeri a favore e non ricordo negli ultimi anni una Juventus così in difficoltà. Usciamo a testa alta, delusi dal risultato, ma felici per la prestazione offerta. I ragazzi sono stati bravissimi, sul primo gol Strakosha era riuscito a parare il tiro di Dybala, poi il pallone è arrivato sui piedi di Cancelo. Il rigore? Cancelo era in fuorigioco, avremmo potuto concedergli il tiro, ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi.

Abbiamo fatto bene ed avremmo meritato di più, anche coloro che sono subentrati si sono comportati molto bene“.

(Fonte: sslazio.it)

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.