di Stefano BELLI (foto © Antonio FRAIOLI)

Ecco le pagelle di Lazio-Novara, match valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia 2018-2019 che passerà alla storia per il debutto di Pedro Neto che finalmente abbiamo visto all’opera dopo quasi un anno e mezzo di attesa. Le vacanze di fine anno non hanno appesantito gli uomini di Simone Inzaghi che liquidano gli ospiti nel primo tempo con quattro gol, nella ripresa Eusepi accorcia dal dischetto con la qualificazione ormai saldamente in cassaforte. Ai quarti la prima squadra della Capitale incontrerà la vincente di Inter-Benevento.

Strakosha 6,5: il portiere albanese inaugura il 2019 con una gran parata su Schiavi quando il parziale era ancora sullo 0-0, poi si limita a non abbassare la guardia in mezzo ai pali stando attento soprattutto ai tiri da fuori. Non riesce comunque a salvare il clean sheet, trafitto da Eusepi.

Bastos 7,5: a sorpresa il migliore in campo, al cospetto di una squadra di Serie C il difensore angolano si ricorda di essere un giocatore di pallone e protegge in maniera molto efficace il pallone dagli assalti dei gaudenziani, togliendosi anche lo sfizio di salire e di affacciarsi dalle parti di Benedettini.

Luiz Felipe 6-: dopo un primo tempo senza intoppi, a inizio ripresa rientra in campo troppo rilassato e provoca il rigore che consente al Novara di segnare il classico gol della bandiera.

Acerbi 6,5: novanta minuti di ordinaria amministrazione per il leader della difesa, indubbiamente tranquillizzato dal non avere Wallace nei paraggi.

Marusic 6: qualche difficoltà inaspettata nel saltare Nardi, poi all’improvviso il macedone stupisce tutti quando conquista addirittura una punizione nella propria metà campo. (dal 77′ Pedro Neto 6,5: il momento che tutti aspettavano da un anno e mezzo, l’esordio ufficiale del giovane portoghese che non esita a mostrare un saggio del suo talento, peccato che nessuno lo abbia avvertito che Caicedo non vede la porta nemmeno con il telescopio spaziale)

Milinkovic-Savic 7: il serbo spadroneggia a centrocampo, porta a casa un calcio di rigore, firma un gran gol su punizione e prova a far segnare Caicedo. Peccato che il Sergente non sia ancora attrezzato per i miracoli.

Lucas Leiva 6: dalla distanza il regista brasiliano colpisce il palo di sostegno. Il Beppe Vessicchio della Lazio dirige la manovra con armonia al netto di qualche stecca.

Luis Alberto 6,5: al 7′ ci prova su punizione ma alza troppo la sfera, quattro minuti più tardi su azione non sbaglia e segna il gol dell’1 a 0 facendolo sembrare un gioco da ragazzi. Prima dell’intervallo anche lo spagnolo potrebbe concedere il bis ma calcia in bocca a Benedettini. 62 minuti più che incoraggianti in ottica Napoli. (dal 63′ Berisha 6: Inzaghi gli fa accumulare gambe in vista di domenica prossima, dove potrebbe dare un contributo importante a seconda di come si metteranno le cose)

Jordan Lukaku 6,5: A inizio gara fatica a sfondare sulla fascia sinistra, poi carbura e confeziona un assist delizioso per la doppietta di Immobile. (dal 63′ Durmisi: il numero 14 biancazzurro potrebbe lasciare subito il segno ma il suo missile si infrange sul fondoschiena di Visconti. Entra comunque molto bene in partita anche se il secondo tempo si è rivelato poco più di un allenamento)

Caicedo 5,5: Il centravanti ecuadoregno sfiora il gol di testa ma non fa i conti con il portiere avversario Benedettini. I suoi compagni si affannano a farlo segnare in tutte le maniere, convinti che prima o poi riesca a buttarla dentro. Che teneri <3

Immobile 7: Si fa parare il tiro dagli undici metri da Benedettini ma poi è scaltrissimo a ribadire in rete per il raddoppio biancazzurro. Realizza anche il 3-0, al termine di un’azione corale dove non deve fare altro che appoggiarla in rete.

All. Inzaghi 6,5: Due settimane di riposo bastano e avanzano per il mister biancazzurro che rinuncia al turn-over massiccio (Radu squalificato, Parolo e Lulic in panchina) e schiera dal primo minuto tutti i big con l’obiettivo di archiviare la pratica nel più breve tempo possibile. Al 20′ la Lazio era già ai quarti.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.