di Alessandro DE CAROLIS

Una partita non facile, contro un avversario ferito e quindi ancora più pericoloso. Ecco come ha presentato la conferenza stampa della vigilia Mister Semplici nel “lunch match” contro la Lazio. Un punto sull’infermeria e sulla rosa biancazzurra. Il “Tucu” Correa il più temuto.

Affrontiamo una formazione forte, di grande valore, piena di campioni. Dobbiamo tornare la SPAL vista in precedenza sul piano caratteriale per presentarci all’Olimpico e puntare a tornare a casa con un risultato positivo. La Lazio ha tutte le caratteristiche delle grandi squadre e per fare punti servirà dare il massimo”.

“Valoti purtroppo domenica ha avuto un problema alla caviglia e non è recuperabile. La speranza è quella di riaverlo fra una settimana col Cagliari, è una situazione che va valutata. C’è qualche problemino a livello generale, ma speriamo di avere tutti a disposizione, Kurtic e Djourou esclusi. Bonifazi titolare come contro la Roma? E’ un’ipotesi che prendo in considerazione al pari di tutte le altre scelte che ho a disposizione. Sicuramente valuterò il suo impiego, la sua condizione sta migliorando, ma anche Simic e tutti gli altri difensori sono potenziali titolari. La scelta finale si baserà soprattutto su quello che ho visto in allenamento”.

“E’ necessario che ci sia comunicazione tra di noi e se dovesse giocare Correa trequartista potrebbe ripresentarsi una situazione simile a quella già vista contro la Roma. Ma dire che Valdifiori o chi per lui debba marcarlo a uomo sarebbe sbagliato. Non è stato così coi giallorossi ma cercheremo un modo per fermare il nostro avversario tra le linee”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.