di Giorgio BICOCCHI

Stringe tra le mani la maglia che porta il nome Paparelli la piccola Giulia, recentemente accolta dalla Lazio in visita a Formello. Giulia è la figlia di Gabriele, la nipote di Vincenzo, che trentanove, maledetti, anni fa perse la vita in Curva Nord colpito all’occhio da un razzo prima di un derby.

Gabriele, il figlio di Vincenzo, ancora non ha raccontato alla figlia le modalità con le quali il nonno morí. Le ha soltanto anticipato che nonno Vincenzo era un grande tifoso della Lazio e che la Lazio gli ha dedicato una maglia con il suo nome che campeggia sulle spalle.

Sappiano Gabriele, la sua famiglia e la piccola Giulia che il sacrificio di nonno Vincenzo è impresso nel cuore di ogni Laziale. E che a loro ogni Laziale che si reputa tale rivolge sempre dolcissimi pensieri…

(Fonte: sslazio.org)

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.