di Alessandro DE CAROLIS

Ecco le pagelle di Parma-Lazio, match della nona giornata di Serie A Tim. Una vittoria essenziale decisa negli ultimi dieci minuti. Sugli scudi re Ciro con gol e assist a decidere la partita con una prestazione da vero leader. Gli ingressi di Berisha e Correa hanno deciso la partita, quindi anche Inzaghi sul podio dei bei voti.

Strakosha 6: un sei politico a dimostrazione di una partita tranquilla per tutti i 90′. Mai impegnato in vere e proprie parate salva risultato. Normale amministrazione per il numero uno biancazzurro.

Luiz Felipe 6.5: buona partita del giovane difensore brasiliano. In fase difensiva non compie sbavature, non disdegna la fase offensiva. Da segnalare qualche appoggio fatto con poca potenza a impensierire un pò i suoi compagni. Per il resto è una garanzia.

Acerbi 7: partita quasi perfetta. Anticipa e contrasta in maniera elegante. Aiuta molto i compagni, sopratutto Felipe. De Vrij ormai è un lontato ricordo sia come qualità sia come numero di presenze in campo.

Radu 7.5: il migliore quest’oggi nel reparto difensivo. Vero leader e muro invalicabile. Quando ha palla lui tra i piedi dimostra una sicurezza incredibile. Imposta e difende, fa praticamente tutto. La difesa a tre gli ha regalato una nuova giovinezza.

Patric 7: una delle sue partite migliori in biancazzurro. Corre per tutta la fascia come un frecciarossa e si distingue in entrambe le fasi. Dimostra pure un bel piede nei cross fatti per i suoi compagni in area. Ha dimostrato sul campo di essere lui il vice Marusic, e se il montenegrino non si riprende al più presto può anche ambire al posto da titolare.

Parolo 6.5: tanta corsa per il solito lavoro sporco essenziale nel centrocampo laziale. Si vede di meno in fase offensiva rispetto alle ultime partite. Ma una sufficienza è d’obbligo per lui, elemento imprescindibile nel bene e nel male.

Leiva 6: non il miglior Leiva. Non spicca come fa solitamente. Prende un giallo e commette qualche errore di troppo. Una partita no, ma del resto sufficiente, gliela si può anche concedere (dal 56′ Berisha 7.5: il suo ingresso da un’energia in più sufficiente a vincere la partita insieme al Tucu. Si procura lui il rigore realizzato da Immobile. Un acquisto in più per il centrocampo laziale. Il talento kosovaro può essere un’arma importante)

Lulic 7: Lascia il solco sulla fascia sinistra del Tardini per la sua corsa perpetua nei 90′. Imperioso nel primo tempo, un pò meno nella ripresa ma sempre presente e decisivo. Una partita tutto cuore e polmoni per il capitano. Poteva fare meglio nella conclusione al 17′, ma è promosso a pieni voti.

Milinkovic 5.5: anche lui come Luis Alberto non è ai suoi soliti livelli. Qualche giocata ogni tanto, ma non è ancora il soito giocatore devastante.

Luis Alberto 5.5: lo spagnolo non ha ritrovato ancora se stesso nonostante il ritorno al biondo porta fortuna della scorsa stagione. Non incide come ci si aspetta da uno con le sue qualità. Si rende veramente pericoloso solo al 57′. Inzaghi e i laziali lo stanno ancora aspettando con ansia (dal 56′ Correa 8: meriterebbe lui il posto da titolare attualmente e lo dimostra scardinando la difesa avversaria. Corre e porta molti pericoli alla difesa avversaria. Al 93′ chiude i conti con una bella rete pesante come un macigno)

Immobile 8.5: con 11 Immobile in campo si vincerebbe tranquillamente una Champions. Sopratutto per la grinta e la tenacia da vero combattente. Con un gol e un assist prende per mano la squadra e la porta alla vittoria su un campo non semplice. Bomber implacabile con l’animo da vero guerriero.

Inzaghi 8: ha vinto la partita con l’ingresso di Berisha e Correa. Li ha inseriti nel momento migliore, ovvero quando il Parma iniziava a concedere più spazi. Partita tatticamente perfetta. Rimane però la solita domanda sulla scelta di Luis Alberto visto il momento magico del Tucu (squalificato col Marsiglia). Per il resto applausi a lui e ai suoi ragazzi per una vittoria non semplice e nemmeno scontata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.