Due turni a porte chiuse e 50 mila euro di ammenda per la Società Sportiva Lazio: questa la richiesta della procura FIGC in merito agli adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma apparsi nella Curva Sud dello Stadio Olimpico di Roma durante Lazio-Cagliari dello scorso 22 ottobre.

L’avvocato della Lazio, Gian Michele Gentile, ha chiesto di considerare tutte le attenuanti e dunque il non luogo a procedere: l’indiscrezione è stata confermata dallo stesso legale ai giornalisti appostati all’uscita degli uffici federali. La sentenza è attesa per l’inizio della settimana prossima.

LASCIA UN COMMENTO