La quindicesima giornata di Serie A 2017/18 è andata ormai in archivio ed i biancazzurri si proiettano verso il prossimo impegno d’Europa League, in casa dello Zulte Waregem.




A seguito dei verdetti sportivi maturati nell’ultima giornata, soffermandoci sulla Prima Squadra della Capitale, il Giudice Sportivo ha confermato la sanzione ricevuta da Ciro Immobile. Per il numero 17 biancazzurro si tratta della terza ammonizione.




Nella prossima giornata del campionato italiano di massima serie, gli uomini di Simone Inzaghi affronteranno in casa il Torino. Tra le fila granata, nell’ultimo turno, anche Benassi ed Obi hanno rimediato il terzo giallo della loro stagione.

(Fonte: sslazio.it)


GIUDICE SPORTIVO: IL COMUNICATO DELLA LEGA SERIE A

Gara Soc. NAPOLI – Soc. JUVENTUS

Il Giudice Sportivo,
visto il rapporto dei collaboratori della Procura federale in cui si fa riferimento al lancio di oggetti nel recinto di giuoco da parte dei tifosi presenti nella tribuna “Posillipo” senza ulteriore specificazione della Società a cui fare riferimento, ai fini dell’applicazione della relativa
responsabilità oggettiva, dispone ogni opportuno accertamento a cura della medesima Procura federale in relazione alla tifoseria effettivamente presente nel suddetto settore, con riserva di applicare le conseguenti
determinazioni.

A) SOCIETA’

Il Giudice Sportivo,
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quindicesima giornata andata sostenitori delle Società Bologna, Napoli e Sampdoria hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente, delibera di non adottare  provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. BENEVENTO per presenza di personale non autorizzato e senza pass identificativo all’ingresso del tunnel degli spogliatoi che conduce al recinto di giuoco.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. SAMPDORIA per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, rivolto cori insultanti nei confronti del Direttore di gara.

B) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

DA SILVA DALBELO Felipe Dias (Spal 2013): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

ROMAGNOLI Alessio (Milan): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 2.000,00

POLI Andrea (Bologna): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria; già diffidato (Quinta sanzione).

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.500,00

MAGNANELLI Francesco (Sassuolo): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; sanzione aggravata perché capitano della squadra; già diffidato (Quinta sanzione).

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BARELLA Nicolo (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).

CATALDI Danilo (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).

C) ALLENATORI: nessuna sanzione

D) DIRIGENTI: nessuna sanzione

LASCIA UN COMMENTO