di Alessandro DE CAROLIS 

Ecco le pagelle di Sampdoria-Lazio, sfida valida per la 15° giornata di Serie A. Sugli scudi Milinkovic e Caicedo. Bene anche Lulic.




Strakosha 7: Thomas è decisivo soprattutto nel primo tempo con diverse parate a salvare il risultato. Bella la parata ravvicinata su Zapata. Nella ripresa nulla può sul gol di Zapata. È sempre una certezza.

Bastos 6.5: monumentale nella prima frazione, Zapata dalla sua parte ha la vita complicata. Un vero muro. Nella ripresa invece cala di intensità, ha grosse pecche sul gol di Zapata. Inzaghi capisce il suo momento di crisi e lo sostituisce (dal 62’ Patric 7: entra e lotta come un leone. Anche oggi fa il centrale di difesa e contro un avversio ostico come Zapata non molla un centimetro. Promosso).

De Vrij 7: l’olandese è sempre la garanzia della difesa laziale. Attento e preciso nelle chiusure. Sul gol ha più pecche Bastos visto che la sua marcatura era quella di Quagliarella. I problemi fisici sembrano ormai superati.




Radu 7: monumentale. Stefan toglie le castagne dal fuoco in più di un’occasione dimostrando la sua annata magica nel suo vecchio ruolo di centrale. Sia in fase difensiva che offensiva ha dato tutto se stesso.

Marusic 6.5: Sulla destra alterna cose belle a cose meno belle. Meglio nella fase offensiva ma sembra esser migliorato in quella difensiva. Dalla sua parte arrivano i pericoli maggiori, la crescita di Adam è sotto gli occhi di tutti.

Parolo 7: grande lavoro per il numero 16 biancoazzurro. Tanti palloni recuperati in fase di interdizione ma quel palo grida ancora vendetta. Una conclusione che meritava sorte migliore.

Leiva 6.5: Lucas è parso più in forma rispetto alle ultime due partite, ma ancora non è stato al top della condizione. Il brasiliano fa filtro a centrocampo in maniera più efficace. Esce per dare più peso offensivo alla Lazio (dal 75’ Caicedo 8: ha un solo pallone utile e lo insacca. Molto bravo a non cadere nella trappola del fuorigioco).

Milinkovic 8: Sergej è tornato. Un gol preziosissimo a riacciuffare una partita dal risultato ingiusto. Una spaccata per insaccare la palla all’incrocio dei pali. Soffre per un dolore nella ripresa ma lotta a centrocampo fino alla fine. Sul gol di Caicedo c’è il suo zampino.




Luis Alberto 7: lo spagnolo non è al top della forma ma la qualità è indiscussa. Sempre uno dei migliori per la qualità dei suoi tocchi. Parte forte nel primo tempo, cala nella ripresa ma la sua presenza è sempre fondamentale. Il talento spagnolo è imprescindibile.

Lulic 7: il capitano lotta e corre per tutta la partita. Ottima prestazione sulla sinistra correndo e mettendo in mezzo palloni interessanti. Più qualità rispetto alle ultime partite dove era stato condizionato da qualche acciacco fisico. Vero leader (Lukaku 6.5: non il solito devastante Lukaku ma sempre efficace e pericoloso)

Immobile 7: Ciro è sembrato più ispirato. Oggi ha compiuto due conclusioni che meritavano migliore fortuna. Viviano gli nega il gol ma il talento napoletano sembra sulla via giusta. Inzaghi e la Lazio aspettano i suoi gol fondamentali per questa squadra.




All. Inzaghi 7: ottima prestazione dei suoi ragazzi. La sfortuna stava per compromettere tutto. Come al solito indovina i cambi e rimette sui binari giusti la partita. Patric mette più ordine rispetto a Bastos, Lukaku per dare più spinta e Caicedo per avere più peso specifico in attacco. Serviva una vittoria, e i tre punti sono arrivati.






LASCIA UN COMMENTO