La crisi della Lazio Primavera si estende anche alla Coppa Italia. I biancazzurri perdono in casa contro il Bari l’ottavo di finale ad eliminazione diretta, che li aveva visti in vantaggio fino a metà ripresa grazie ad una doppietta di Dejan Sarac, in gol prima con una grande iniziativa personale, poi ribadendo in rete una conclusione di Miceli.




A inizio secondo tempo il Bari aveva siglato il pari con Manzari, con una splendida parabola dalla distanza. Il 2-2 è arrivato al 23′ della ripresa con Maffei: calcio di rigore per il Bari, Rus para la conclusione di Manzari ma Maffei è il più lesto di tutti a ribadire in rete. E a siglare la personale doppietta e il definitivo 2-3 è proprio Maffei, risolutivo in una mischia in area laziale nata dopo una conclusione di Coratella. I pugliesi conquistano i quarti di finale, per la Lazio l’avventura nella Primavera TIM Cup è già finita.




IL TABELLINO

LAZIO-BARI 2-3

Marcatori: 38′, 64′ Sarac (L), 49′ Manzari (B), 68′, 89′ Maffei (B)

LAZIO (4-4-2): Rus; Zitelli, Silva, Baxevanos, Petro (69′ Javorcic); Aliaj, Miceli, Marchesi (90′ Al-Hassan), Falbo; Rezzi, Sarac. A disp. Alia, Kalaj, Paglia, Peguiron, Battistoni, Del Signore, Boateng. All. Andrea Bonatti

BARI (4-4-2): Zinfollino; Dentamaro, Di Cosmo (87′ Viola), Pesce, Vaccaro (71′ Schirone); Tuttisanti, Cabella, Lella, Maffei; Manzari, Coratella. A disp. Artel, Tedone, Sgaramella, Lupo, D’Amicis, Petrosino, Romanazzo, Lieggi, Petruccetti, Giosu. All. Stefano De Angelis

ARBITRO: Rutella (sez. Enna).

Ass: Vettorel- Spensieri.

NOTE. Ammoniti: 76′ Baxevanos (L), 92′ Dentamaro (B) Recupero: 4′ st



LASCIA UN COMMENTO

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.