Quattordicesima giornata di Serie A 2017/18, la tredicesima per la Prima Squadra della Capitale, che resta ancora in attesa di recuperare la gara contro l’Udinese. I biancazzurri di Mister Simone Inzaghi, reduci dalla sconfitta nel derby e dal pareggio casalingo in Europa League, ieri hanno raccolto un punto allo Stadio Olimpico contro la Fiorentina. Nonostante il risultato maturato, i numeri registrati dai capitolini nell’arco del match testimoniano il predominio territoriale dei biancazzurri. In particolare, gli uomini di Simone Inzaghi hanno gestito il 53% del possesso palla sviluppando il 54% di questo nella metà campo della compagine viola.




La Lazio si è resa protagonista di 10 tiri, 7 dei quali hanno centrato lo specchio della porta difesa da Sportiello. Baricentro quasi esattamente a metà campo per i biancazzurri che, in media, hanno agito a 50,44 metri dalla porta difesa da Strakosha costruendo 11 azioni manovrate. Offensivamente, invece, Lulic e compagni hanno prodotto 18 iniziative, equamente distribuite: sei di queste sono state proiettate sulla corsia di destra, altrettante sono state sviluppate centralmente e le restanti sulla fascia di sinistra.




Ad andare in gol per la Prima Squadra della Capitale è stato Stefan de Vrij, che ha così trovato il terzo gol in questo campionato, dopo quelli messi a segno contro Napoli e Sassuolo. In particolare, il difensore olandese è salito a quota 5 reti in assoluto in Serie A, 6 in totale con la maglia biancazzurra. La difesa di Inzaghi si conferma la più prolifica tra le venti del massimo campionato italiano con ben 8 reti realizzate (3 per Bastos e, appunto, de Vrij e 2 per Marusic).




La Lazio non pareggiava dalla prima giornata di questo campionato, sempre all’Olimpico, in occasione della sfida contro la Spal: in quel frangente la gara si concluse a reti inviolate.

Al termine del match, Luis Alberto è stato eletto come il Most Valuable Player. Il numero 18 biancazzurro, infatti, si è distinto per aver costruito 5 azioni e per aver creato 3 occasioni da gol a fronte di 4 conclusioni tentate (2 delle quali hanno centrato lo specchio della porta viola). Inoltre, lo spagnolo ha macinato nell’arco della sfida 10,179 chilometri.

(fonte: sslazio.it)






LASCIA UN COMMENTO