di Stefano BELLI

La Lazio Primavera di mister Bonatti non va oltre l’1-1 contro l’Hellas Verona, i biancazzurri restano in zona retrocessione nella classifica del campionato Primavera 1 con due vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte nelle prime dieci giornate.




Dopo un primo tempo senza gol, nella ripresa accade tutto in sei minuti con gli scaligeri che si portano momentaneamente in vantaggio grazie al gol di Perazzolo che sarà protagonista nel bene e nel male poiché è proprio lui a provocare il rigore per la Lazio lasciando i suoi in dieci. Dal dischetto Miceli, reduce dall’esperienza nella gara di Europa League contro il Vitesse, pareggia i conti spiazzando Borghetto e pareggiando i conti, nelle battute conclusive del match i ragazzi di Bonatti non riescono a completare la rimonta e si devono accontentare del punto che non cambia più di tanto una classifica che rimane deficitaria e preoccupante. Discorso simile per l’Hellas di Porta che ha un solo punto in più rispetto ai biancazzurri.




IL TABELLINO

LAZIO-HELLAS VERONA 1-1

MARCATORI: 77′ Perazzolo (V), 83′ rig. Miceli (L).

LAZIO (4-4-2): Rus; Spizzichino, Silva, Baxevanos, Petro (77′ Falbo); Bari, Miceli, Marchesi (68′ Sarac), Aliaj; Javorcic (56′ Al-Hassan), Rezzi. A disp. Alia, Kalaj, Zitelli, Paglia, Peguiron, Battistoni All. Bonatti.

VERONA (4-3-3): Borghetto; Nigretti, Baniya, Perazzolo, Corradini; Toccafondi (67′ Danzi), Cherubin, Stefanec; Amayah (83′ Galazzini), Saveljevs (65′ Felippe), Tupta. A disp. Bianchi, Righetti, Numerato, Fiumicetti, Aloisi. All. Porta.

ARBITRO: Manuel Volpi.

AMMONITI: Cherubin (V), Miceli (L), Toccafondi (V), Bari (L), Amayah (V). ESPULSO: Perazzolo (V). RECUPERO: 1′ pt, 5′ st.




LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.