di Alessandro DE CAROLIS 

Conferenza stampa post Lazio-Vitesse. Un pareggio indolore vista la qualificazione ormai certa come prima del girone K. Una breve conferenza per commentare la partita di questa sera, le condizioni di Nani, la prova dei suoi ragazzi più giovani e la partita con la Fiorentina. Un Inzaghi molto tranquillo e soddisfatto che punta ora la Fiorentina per una ripartenza decisa in campionato.




La situazione su Nani:

“Nani ha sentito un problema. È l’unica nota stonata della serata. Stava entrando nei nostri meccanismi, mi dispiace. Speriamo di non perderlo per molto, di certo per due settimane non ci sarà”

Un’analisi sulla partita di questa sera contro il Vitesse:

“Sono contento perché non era semplice. Questa sera con la classifica già raggiunta era ancora più difficile. Abbiamo preso gol su calcio piazzato. L’anno scorso hanno vinto la coppa d’Olanda. Ora testa alla Fiorentina”.




Una valutazione su Crecco-Palombi-Miceli:

“Ho avuto conferme. Crecco ha fatto la sua partita, Palombi ha fatto molto bene andando vicino al gol. Miceli è un prodotto del nostro settore giovanile e si meritava questa occasione”.

La Fiorentina partita di rilancio post-derby come contro la Sampdoria:

“L’anno scorso con la Sampdoria in trasferta andò molto bene. Questa volta giocheremo davanti ai nostri tifosi. La Curva Nord non ci sarà ma il nostro pubblico non ci farà mancare l’affetto. Affronteremo al meglio la Fiorentina”.




La reazione di Bastos e le condizioni di Basta:

“Bastos sicuramente era uno di quelli che volevo far giocare subito per metabolizzare quanto fatto al derby. Stava bene e l ho fatto giocare. Basta già durante la settimana stava bene e ha giocato. Gli ho risparmiato gli ultimi dieci minuti per far esordire Miceli”.






LASCIA UN COMMENTO