Marco Ballotta è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione Laziali On Air, condotta da Danilo Galdino e Fabio Belli.




Cosa ti sta impressionando della Lazio di Simone Inzaghi?La Lazio è un anno che sta facendo grandi cose ormai, la mentalità della squadra si è vista anche col Sassuolo, ci sono giocatori importanti che sono diventati tali perché messi nel contesto giusto. Simone Inzaghi sta riuscendo nell’impresa di far giocare e motivare al massimo tutti gli elementi della rosa.




Da ex grande portiere, cosa pensi di Thomas Strakosha?E’ un portiere che sta crescendo di domenica in domenica, vuol dire che questo ragazzo può vantare basi importanti. Sta sfornando grandi prestazioni, vuol dire che è un ragazzo lanciato verso una carriera interessante e non penso che a questo punto ormai si perda per strada.




Immobile e Parolo saranno protagonisti stasera in azzurro:La Lazio sta volando, Immobile fa gol ogni palla che tocca, gli riesce tutto con una certa felicità perché è sereno, sta bene e si trova bene coi compagni. La tranquillità è alla base dei risultati.




Da ex interista invece come giudichi l’impatto di Spalletti sulla panchina nerazzurra?Spalletti è un grande allenatore, non è mai facile esprimersi nella Capitale. Quest’anno a Milano si sta confermando, ma in questa fase iniziale sta vincendo ma non convincendo. I risultati tuttavia possono dargli una grossa mano, quando la condizione di alcuni elementi crescerà e gli automatismi della squadra si affineranno, l’Inter uscirà fuori con ancor maggiore convinzione.




Il Milan sembra invece indecifrabile, nonostante i grandi investimenti sul mercato estivo…Per i rossoneri vedo più complicato il raggiungimento del quarto posto. E’ vero che hanno speso tanto, ma a mio avviso non l’hanno fatto benissimo: inoltre cambiando tanto è necessario più tempo per compattarsi come squadra, lo vedo al momento indietro rispetto alle prime cinque della classifica, Lazio compresa.




Che tipo di partita dovrà fare la Lazio in casa della Juventus?La Lazio non deve cambiare assolutamente atteggiamento rispetto a quanto fatto fino ad oggi. Dovrà esprimersi come ha sempre fatto senza snaturare le caratteristiche dei suoi interpreti, la Juventus quest’anno in difesa non è arcigna come in passato, Immobile se sta bene sappiamo ciò che può dare e la Lazio dovrà sfruttare tutto questo per riuscire a fare risultato.






LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.