Stasera il quarto turno di Serie A proporrà Genoa-Lazio, un match che per i tifosi laziali non potrà mai essere uguale ad altri e che sarà sempre connotato di significati del tutto particolari.




I liguri, infatti, hanno indebitamente beneficiato dell’esclusiva attribuzione dello Scudetto 1915, mentre in realtà si è successivamente scoperto come all’epoca la Lazio, quale squadra Campione del Centro-Sud della stagione 1914/15, avesse maturato diritti anche maggiori rispetto al club rossoblù onde ottenere l’assegnazione d’ufficio del titolo di Campione d’Italia.




In settimana l’Avv. Gian Luca Mignogna, promotore della rivendicazione ex aequo, é intervenuto ai microfoni di Radio Sei nella trasmissione “Non Mollare Mai”, condotta da Alessio Buzzanca e Stefano Pantano, evidenziando come gli attuali problemi di governance del calcio italiano stiano rallentando l’iter decisionale in FIGC, esprimendo preoccupazione per un possibile ostracismo “a priori” nonostante il parere positivo della Commissione dei Saggi e paventando la possibilità che si possa organizzare un sit-in pacifico a Via Allegri con il concorso ed il sostegno di tutte le componenti biancazzurre.




Riascolta l'”arringa” dell’Avv. Gian Luca Mignogna:






LASCIA UN COMMENTO