di Daniela BONFA’

Thomas Strakosha è intervenuto in conferenza stampa dopo la vittoria in amichevole della Lazio, 9-1 contro la Top 11 Cadore, allo stadio Zandegiacomo:




“Devo ringraziare i compagni, la Società, la mia famiglia e i tifosi, rispetto all’anno scorso tutto si è trasformato per me. Non sono cambiati però i miei obiettivi, un anno fa ero il quarto portiere, oggi sono il primo ma la mia determinazione è la stessa. Dimostrerò di essere all’altezza per fare il titolare. Lavoro quotidianamente e se sarò concentrato come ho fatto finora, avrò ancora grandi margini di miglioramento.”




Come squadra l’obiettivo è migliorare, non solo in termini di risultati ma anche di gruppo; ci saranno tanti traguardi anche a livello personale da raggiungere. Siamo un gruppo di giovani portieri e ci sosteniamo l’un l’altro per migliorarci. Io, Guido, Marius ed Ivan andiamo molto d’accordo.




L’esempio e la vicinanza di mio padre sono un grande motivo d’orgoglio per me, non mi ha mai fatto mancare il suo sostegno e posso dire di aver imparato molto da lui: non mi è mai stato di peso ma sempre d’ispirazione”.




LASCIA UN COMMENTO