Le rimonte sono fatte della stessa sostanza dei sogni. Al Foro Italico, la Lazio Nuoto compie una grande impresa vincendo 9-8 contro la Rari Nantes Savona nella 17^ giornata di A1. I biancocelesti sono stati seguiti da un pubblico straordinario che ha incoraggiato i ragazzi di Tafuro anche quando erano sotto nel punteggio 1-5 e li ha aiutati a conquistare il successo. Eroe della partita Giacomo Cannella che ha disputato un ultimo periodo straordinario (dopo i primi tre in ombra) realizzando la tripletta decisiva ai fini della vittoria. Tre gol anche per Raffaele Maddaluno, ma è stata una prestazione corale di tutta la squadra che con la sua consueta compattezza ha fatto emergere anche il bel gioco. Si tratta della seconda vittoria consecutiva per la Lazio nel giro di 72 ore (terzo risultato utile nelle ultime quattro gare). I biancocelesti giungono a quota dieci punti in classifica e possono guardare con fiducia anche allo scontro diretto fuori casa contro il Bogliasco in programma sabato prossimo.

LA PARTITA – Partenza complicatissima per la Lazio. Il Savona chiude il primo parziale 2-0 grazie ai gol di Sadovyy e Lorenzo Bianco. I biancocelesti si svegliano nel secondo tempo dopo altri due gol subiti sempre da Sadovyy e da Damonte. Per i biancocelesti il gol è di Maddaluno. Il terzo parziale si apre con il gol di Giovanni Bianco, ma la riscossa è guidata da Tulli, Vitale e Giorgi (4-5). L’ultimo periodo è da brividi. La Lazio pareggia subito con Maddaluno, Sadowyy riporta in vantaggio gli ospiti. Ma il 5-6 dura appena venti secondi: impatta ancora Maddaluno, insiste Sadovyy e poi entra in scena Cannella che realizza il gol del 7-7. Gounas viene espulso per gioco violento e Cannella in trenta secondi va in rete altre due volte. A nulla serve il quinto gol di Sadovyy, vincono le aquile.

LE INTERVISTE – L’allenatore della Lazio Nuoto, Massimo Tafuro: “Il risultato più bello è la crescita dei ragazzi, sono sempre più compatti e uniti tra loro. Non ci stanno a perdere. Il successo è stato meritato per le occasioni avute e per il volume di gioco espresso. Come si spiega il cambio di ritmo? Sono sempre stato convinto che nel girone di ritorno avremmo fatto meglio rispetto all’andata nonostante il calendario sia più difficile perché abbiamo gli scontri diretti fuori casa e le partite più difficili al Foro Italico. Se riuscissimo a fare punti anche contro il Bogliasco allora potremo veramente guardare il futuro con grande ottimismo e positività”.

L’attaccante della Lazio, Giacomo Cannella: “I miei tre gol sono stati frutto del lavoro di squadra. Ho dormito un po’ fino alla fine del terzo tempo, poi mi sono ripreso. Già avevamo vinto ad Ortigia, possiamo dire che stiamo iniziando a divertirci. Dopo tante sconfitte, è arrivato il nostro momento. Dobbiamo rimanere concentrati, Avere la testa salda sull’obiettivo salvezza che non può essere mancato. Abbiamo finalmente cambiato marcia, abbiamo cambiato mentalità, stiamo lavorando duramente tutta la settimana per conquistare ogni settimana punti importanti. Ora per nessun avversario sarà facile contro la Lazio, sarà sempre una battaglia”.

LA LAZIO IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra Lazio Nuoto e Savona sarà trasmessa su Lazio Style (canale 233 del bouquet di Sky) mercoledì 1° marzo alle 21.30 e venerdì 3 marzo alle 19.

SS LAZIO NUOTO-RN SAVONA 9-8

SS LAZIO NUOTO: Correggia, Tulli 1, Colosimo, Ambrosini, Vitale 1, Di Rocco, Giorgi 1, Cannella 3, Leporale, De Vena, Maddaluno 3, Mele, Washburn. All. Tafuro

RN SAVONA: Antona, Giunta, Damonte 1, Giunta, Bianco 1, Ravina, Grosso, Milakovic, Bianco 1, Gounas, Piombo, Sadovyy 5, Missiroli. All. Angelini

Arbitri: Colombo e Lo Dico

Parziali 0-2, 1-2, 3-1, 5-3

Note: Nessuno uscito per limite di falli. Espulso Gounas (S) per gioco violento nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 3/10, Savona 3/8. Spettatori 200 circa.

LASCIA UN COMMENTO