di Gian Luca MIGNOGNA

Nella domenica che precede il derby valevole per la semifinale di andata della Coppa Italia, la Lazio di Simone Inzaghi ospita allo Stadio Olimpico l’Udinese l’Udinese di Gigi Delneri, contro la quale dovrà assolutamente cercare di conquistare punti pesanti per l’eurozona della Serie A.




PRECEDENTI – La gara d’andata si è disputata il 1° ottobre 2016 e lanciò la Lazio nelle zone alte della classifica. Allo Stadio Friuli finì 0-3 per i capitolini, che s’imposero con una doppietta di Immobile ed una rete di Keita. La sconfitta costò la panchina a Iachini, prontamente sostituito con l’ex tecnico di Roma, Atalanta, Juventus, Genoa e Verona. L’ultima partita allo Stadio Olimpico si è giocata lo scorso campionato ed ha visto prevalere i biancazzurri per 2-0 (doppio Matri). Nella stagione 2017/2015 si è registrato l’ultimo “colpaccio” dei friulani, che in quella circostanza espugnarono Roma grazie ad un gol di Théréau. L’ultimo pareggio in casa laziale risale invece al 18 dicembre 2011: finì 2-2, con le reti di Floro Flores e Lulic, l’autorete di Ferronetti ed il gol dell’ex Pinzi.




STATISTICHE – Il match odierno sarà il 76° confronto in Serie A tra capitolini e friulani. La Lazio è in vantaggio sull’Udinese sia nel bilancio complessivo tra i due club (32 vittorie, 19 pareggi, 24 sconfitte), sia nel computo dei match casalinghi (18 vittorie, 8 pareggi, 11 sconfitte), sia nel conteggio di quelli i tenutisi in Friuli (14 vittorie, 11 pareggi, 13 sconfitte).  Allo Stadio Olimpico la Lazio ha “bucato” la rete bianconera 62 volte, a fronte di 44 marcature dell’Udinese. I romani, peraltro, sono in vantaggio anche calcolo totale dei gol segnati (119 per i biancazzurri, 100 per i bianconeri). Per contro Gigi Delneri è alla ventesima sfida contro la Lazio (conteggiando tutte le competizioni), con un bilancio personale di 8 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte.




Ultimissima annotazione. Lazio-Udinese è stata in calendario per due volte anche in serie cadetta: nel 1962/1963 (2-0, 0-0) e nel 1987/1988 (2-0, 0-0), i cui risultati andrebbero statisticamente sommati a quelli scaturiti nella massima serie.




LASCIA UN COMMENTO