Un weekend amaro per il Settore Giovanile biancoceleste, le nostre aquile conquistano un pari, una vittoria e due sconfitte.

L’Under 17 di mister Fratini conquista un punto amaro sul campo del Vicenza, vincono i Giovanissimi Provinciali Fascia B di Tommaso Rocchi nella gare di recupero della 14^ giornata, mentre Under 15 ed Under 16 cadono nella sfida casalinga contro il Bologna.

Di seguito le sfide nel dettaglio.

UNDER 17: Vicenza-Lazio 1-1

La Lazio di mister Fratini nella trasferta di Vicenza sorride a metà, il punto conquistato lascia troppo amaro in bocca alle giovani aquile classe 2000 che hanno fatto la partita, ma non sono riuscite a fare bottino pieno. Il tecnico biancoceleste deve sopperire alle molteplici assenze per infortunio e squalifica e si trova una rosa ridotta all’osso, fortunatamente può contare sugli olandesi Fofana e Suleiman al loro esordio con l’aquila sul petto. La squadra capitolina passa in vantaggio al 14’ del primo tempo con Luigi Fontana, i biancocelesti tengono in mano le redini del gioco ma non riescono a raddoppiare, complici anche due legni colpiti da Pellacani quest’oggi schierato in attacco. Nella ripresa è ancora la Lazio a fare la partita, ma ad un minuto dal triplice fischio finale arriva la beffa, il Vicenza agguanta il pari con Olivato per il definitivo 1-1. I ragazzi di mister Fratini tornano a conquistare un risultato positivo, ma rimane un po’ di amaro in bocca.

LAZIO (3-4-3): Rus; Armini, Silvestre, Suleiman; Spatara (25’st Chilà), Spoletini, Peguiron, Zitelli; Fofana, Fontana, Pellacani. A disp.: Noto, Abate. All.: Fabrizio Fratini.

UNDER 16: Lazio-Bologna 1-2

L’Under 16 di mister Alboni per un attimo assapora la vittoria, poi l’ex Adusa condanna i biancocelesti alla sconfitta. Al campo ‘Gentili’ la sfida tra Lazio e Bologna termina 1-2. La Lazio torna ad avere a disposizione Napolitano Daniele rientrato dal lungo infortunio, Mattia Petricca sceso dall’Under 17, mentre presta ai 2000 Silvestre e Chilà (squalificati entrambi in questa categoria) ed il solito Spoletini, mentre è fermo ai box Del Mastro. Parte bene la Lazio che dopo soli 6’ sfiora il gol con Scaffidi, al 28’ il Bologna si rende pericoloso colpendo in pieno la traversa, ma le squadre fanno rientro negli spogliatoi sul risultato di 0-0. Nella ripresa, la Lazio classe 2001 torna in campo con il piede sull’acceleratore al 6’ Kammou trova la rete per il momentaneo vantaggio biancoceleste. All’11, tra le file del Bologna, fa il suo ingresso in campo Adusa e sposa gli equilibri, ma solamente al 26’ trova la rete del pari. I ritmi salgono con continui capovolgimenti di fronte, i ragazzi di mister Alboni sprecano due ghiotte occasioni davanti la porta con Putti e Napolitano M.. La regola del gol mangiato, gol subito viene subito applicata, dall’altra parte, quando la partita stava agli sgoccioli arriva Adusa che gonfia la rete alle spalle di Cirillo per il definito 1-2. Le giovani aquile di mister Alboni continuano ad arrancare.

LAZIO (4-3-3): Cirillo; Siclari, De Angelis, Petricca, Ciotti; Francucci, Nicodemo (20’st Napolitano M.), Putti; Celentano (20’st Napolitano D.), Scaffidi, Kammou. A disp.: Pinna, Marini, Attia, Mengoni, Bonanno, Terenzi. All.: Marco Alboni.

UNDER 15: Lazio-Bologna 2-3

Il Bologna continua ad essere la bestia nera della Lazio classe 2002, dopo cinque vittorie consecutive si fermano le aquile di mister Girini. La squadra capitolina perde 2-3 con il Bologna. Al 10’ gli ospiti trovano il vantaggio con Naddeo, al 15’ è ancora il Bologna a rendersi pericoloso, ma la traversa nega la gioia del gol a Parlanti. La Lazio si fa subito vedere, ma il colpo di testa di Bertini finisce fuori di un soffio. Al 30’ è Marras a ristabilire la parità andando negli spogliatoi sull’1-1. Nella ripresa la partita è più combattuta, al 5’ Franco colpisce la sfera che prende un effetto strano e va a finire in fondo al sacco, le giovani aquile passano così in vantaggio. Pochi giri d’orologio più tardi ancora Dossena approfitta di uno svarione difensivo e sigla il 2-2. Il Bologna ci crede ed al 15’ trova la rete del 3-2 con Rocchi. La Lazio non molla fino al triplice finale, impensierendo più volte la retroguardia rossoblu, ma non c’è nulla da fare. La Lazio classe 2002 dopo cinque vittorie consecutive ferma la sua corsa, già dalla prossima trasferta sul campo della  Spal bisogna tornare a volare.

LAZIO (4-3-3): Furlanetto; Vecchi (26’st Picchi), Franco, Ronci, Paoloni (26’st Pica); Bertini, Broso, Cesaroni; Marras, Di Chio (14’st Orlandi), Russo. A disp.: Scardetta, Cornacchia, Pingitore, Francia, Gioia, Lacava.  All.: Mauro Girini.

GIOVANISSIMI PROVINCIALI FASCIA B GIRONE P: Lazio-Calcio Tuscia 8-0

Nel recupero della 14^ giornata di campionato, i ragazzi di Tommaso Rocchi inanellano la quattordicesima vittoria consecutiva dopo 15 giornate. E’ inarrestabile la Lazio classe 2004 che tra le mura amiche del ‘Gentili’ si impone sul Calcio Tuscia per 8-0. Entrano nel tabellino dei marcatori con tre gol Gennari, è doppietta per Rossi, siglano un gol a testa Boccacci e Bianchi mentre una rete viene conquistata grazie ad un autogol degli avversari. Continua la marcia positiva delle giovani aquile di mister Rocchi che continuano a mantenere la vetta della classifica e vantano numeri da capogiro, sono ben 121 i gol realizzati, mentre sono solamente 11 le reti subite.

LAZIO (4-3-3): Sacchetti (1’st Carassai); Lazazzera (6’st Vecchi), Francia (1’st Pellegrini M.), Del Mastro, Nannini; Carboni (10’st Rovecchio), Boccacci (10’st Bianchi), Rossi (6’st Mercanti); Pellegrini T., Gennari, Dell’Aquila (10’st Gambino). All.: Tommaso Rocchi.

(fonte sslazio.it)

LASCIA UN COMMENTO