La coda di Lazio-Chievo è stata velenosissima. Non bastava il gol-beffa di Inglese dopo una partita condotta in attacco per novanta minuti. A fine match il capitano della Lazio, Lucas Biglia, è stato duramente apostrofato da un tifoso in tribuna. Una vera aggressione sfociata anche in uno sputo che ha procurato la veemente reazione della punta Mamadou Tounkara, che si è scagliato contro l’aggressore con una manata che potrebbe costargli una sanzione.
Questo il video dell’accaduto, trasmesso da Sky e ripreso su Youtube dal canale Stenechannel:







Questo invece il messaggio postato da Mamadou Tounkara su Instagram per commentare l’accaduto:




Il commento del club manager Angelo Peruzzi sull’accaduto (fonte sslazio.it):

Ripartiamo da Biglia, che è il nostro capitano. E’ un ragazzo eccezionale, ha doti notevolissime e siamo dispiaciuti per quanto accaduto in occasione dell’attacco che ha subito da uno pseudo tifoso. Questo non ci sta, è un ragazzo con uno spirito di abnegazione. Ora, invece, sembra che qualsiasi errore sia colpa sua. È il nostro capitano e tutta la squadra lo segue. Dispiace della situazione, ma andiamo avanti. Biglia è un ragazzo eccezionale, capirà la situazione e domani ne parleremo ma mi auguro che tutto termini qui




E quello del direttore sportivo Igli Tare (fonte sslazio.it):

Tutti dobbiamo dare una risposta a quanto accaduto stasera: lo merita questo gruppo fantastico, che ha dato tanto finora e merita rispetto. I ragazzi hanno fatto una grande partita e come tale deve essere giudicata. Biglia è il nostro capitano, quanto accaduto non si deve ripetere. Il ragazzo è sempre il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via da Formello, si è sempre comportato in modo esemplare e per questo motivo porta al braccio la fascia. Siamo orgogliosi di avere un giocatore del suo livello alla Lazio. Capisco la rabbia dei tifosi, ma non giustifico quanto accaduto nei confronti di Biglia. Condanno il gesto, occorre fare un distinguo tra le cose giuste e quelle sbagliate.




LASCIA UN COMMENTO