di Fabio BELLI

Brutti, sporchi e cattivi, e ancora una volta con un esordiente in campo. Si tratta di Eugenio Sgarbossa, che a 22 anni arriva a calcare i campi della Serie B nel secondo tempo di una difficilissima sfida contro la Cremonese.




La vittoria interna contro il Bologna ha dato sicuramente una mano alla classifica e al morale degli uomini di Fascetti. Il calendario invece no: la gestione Luzzarra a Cremona ha portato una stabilità che non si vedeva dagli anni trenta, e dopo aver riassaggiato la Serie A due stagioni prima, i grigiorossi puntano a un nuovo salto.




E’ allo stadio Zini che la Lazio si conferma nella rosa squadra potenzialmente di vertice, pronta a tornare in Serie A se non fosse per la tremenda zavorra dei nove punti di penalizzazione. Dopo l’eccellente prova contro i felsinei, Fascetti conferma il trio Poli-Fiorini-Mandelli. Ciò che colpisce della Lazio è l’eccellente approccio alla gara, manovra fluida che in contropiede causa più di qualche apprensione a Michelangelo Rampulla.




Nella ripresa si rivede una Lazio un po’ calante dal punto di vista atletico: era già successo contro Parma, Messina e anche a Pescara nonostante il pareggio riagguantato. Fascetti rinforza il centrocampo inserendo Camolese per Fiorini, Gualco e Citterio nell’ultimo quarto di gara falliscono la palla match, e si chiude senza reti con una Lazio che resta a secco per la terza volta in cinque partite di campionato. A -4 la scalata continua, la Cremonese si ritrova invece da sola in testa alla classifica, anche se le occasioni nel finale costano qualche rammarico in più a mister Mazzia.




IL TABELLINO

12 ottobre 1986, CREMONESE-LAZIO 0-0

CREMONESE Rampulla, Garzilli, Gualco, Citterio, Montorfano, Torri, Lombardo (27’st Pelosi), Galletti (40’st Viganò), Nicoletti, Bencina, Chiorri. Allenatore Mazzia.

LAZIO Terraneo, Brunetti, Magnocavallo, Acerbis, Gregucci (6’st Sgarbossa), Marino, Poli, Caso, Fiorini (27’st Camolese), Pin, Mandelli. Panchina Ielpo, Fonte, Piconi. Allenatore Fascetti.

Arbitro Mattei di Macerata.




Nel video della “Domenica Sportiva” di domenica 12 ottobre 1986, le azioni salienti della sfida tra Cremonese e Lazio:




LEAVE A REPLY